Newsletter n. 1 - gennaio 2017

Scuola: aperte le iscrizioni on line

Dal 16 gennaio e fino al 6 febbraio 2017 sono aperte le iscrizioni alle classi prime delle scuole primarie e secondarie di primo e di secondo grado. Le iscrizioni on line sono obbligatorie per le scuole statali e facoltative per le scuole paritarie. Per accedere al servizio Iscrizioni on line è necessario avere un codice utente e una password che si ottengono attraverso la registrazione sul sul portale dedicato www.iscrizioni.istruzione.it. Quest’anno chi ha già un’identità digitale SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) potrà utilizzare quelle credenziali per accedere al portale delle iscrizioni senza effettuare prima la registrazione. Sul portale dedicato ci sono anche  le indicazioni con una “mini guida” per orientare le famiglie all’iscrizione online.


Controllo impianti termici: le novità

A partire da gennaio 2017 l'attività di controllo sulle caldaie è passata di competenza alla Regione Toscana, ( legge regionale, la n° 85 del 16 dicembre 2016), che la eserciterà, per il Comune di Massa, tramite l'agenzia lucchese SEVAS srl. Le nuove disposizioni prevedono anche nuove tariffe per l'autocertificazione degli impianti termici, in particolare, il costo per le caldaie  fino a 100kW è stato fissato in 20 euro (la tariffa precedentemente applicata dal Comune di Massa era di 10 euro). I manutentori di impianti termici in possesso dei bollini comunali, potranno restituirli al Comune di Massa presso Master srl, chiedendo il rimborso delle somme precedentemente anticipate, mentre, per i nuovi, dovranno rivolgersi a Sevas srl.


IX Rassegna teatro in dialetto massese

Torna in scena al Guglielmi il dialetto massese, con tre spettacoli in programma a partire da questo mese: giovedì 12, venerdì 13 e sabato 14 gennaio il Teatro comico dialettale massese presenta la commedia  "Dò rapìn accumidati..." con la regia di Roberto Borghini. Lo spettacolo è ambientato negli anni novanta e  narra le vicissitudini di un pensionato, pittosto spilorcio, alle prese con varie donne della sua stessa famiglia che tentano di raggirarlo. Dal 16 al 18  febbraio il Teatro Città di Massa porta in scena "Tornado", spettacolo in tre atti di Rodolfo Veschi e Guglielmo Tassi, con la regia di Filippo Badiali: uno spaccato di vita quotidiana massese durante il boom economico. Chiude la rassegna la compagnia Pan Fatto 'Cà, con "El dottoro d'i matti" (Il medico dei pazzi di Eduardo Scarpetta) diretto da Claudia e Pietro Chesi: in scena da giovedì 23 a sabato 25 marzo, parte del ricavato sarà devoluto in beneficienza.Tutti gli spettacoli hanno inizio alle 21:15 . Per gli orari della biglietteria consultare il sito del teatro Guglielmi.


L'arte e la croce

Chiude il ciclo di mostre  "Oltre l'immagine" una collettiva di pittura, scultura e fotografia:  opere di 22 artisti che con diversi linguaggi affrontano il tema dell'anima e della spiritualità sono in mostra a palazzo Ducale  fino al 19 febbraio. Tra i nomi prestigiosi dell'arte contemporanea spiccano Sandro Chia, Mimmo Paladino, Nicola De Maria, Gian Marco Montesano, Romano Cancogni, tanto per citarne alcuni.  La mostra, ad ingresso libero, sarà inugurata sabato 14 gennaio alle ore 17. Sempre sabato, alle 21, palazzo Ducale ospita un altro evento: il concerto jazz del «Baltic Trio»,composto da musicisti di fama internazionale come Max De Aloe all’armonica cromatica e fisarmonica, Niklas Winter alla chitarra e Jesper Bodilsen al contrabbasso.


Contributo affitto: scadenza presentazione ricevute pagamento

Entro il 31 gennaio 2017 coloro che sono stati inseriti nella graduatoria definitiva relativa al bando contributo affitto  2016 sono tenuti a presentare all’Ufficio Casa  le ricevute di pagamento degli affitti effettuati in regola con l'imposta di bollo,  copia dell’attestazione di avvenuto pagamento dell’imposta annuale di registrazione per l’anno 2016 o apposita dichiarazione del padrone di casa attestante l’opzione della cedolare secca. Per informazioni al riguardo: Ufficio Casa - tel. 0585 490222, aperto il martedì e giovedì dalle ore 8:45 alle 12:45 e dalle 15:30 alle 17:30.


Progetto ADA: proroga scadenza

E' stata prorogata al 15 febbraio 2017 la scadenza per presentare domande per il progetto ADA, progetto sperimentale promosso e finanziato dalla Regione Toscana per migliorare l'indipendenza e la permanenza, con la maggiore autonomia possibile, delle persone disabili all'interno del proprio ambiente di vita, di cui è stata già data informazione nelle Newsletter n. 22/2016. Il progetto prevede un contributo economico e la consulenza di tecnici per interventi diretti ad eliminare le barriere architettoniche e all'adattamento dell'abitazione del disabile al fine di favorire lo svolgimento delle attività quotidiane. Tutti i dettagli al seguente link: progetto ADA