Newsletter della Giunta comunale Settembre 2021

Mensile del Comune di Massa
Registrazione Tribunale di Massa
Num. R.G. 111/2017; Num. Reg. Stampa 1
Direttore Responsabile: Daniela Lori




CRONACHE

Rientro a scuola in presenza. Il saluto del sindaco Francesco Persiani per il nuovo anno scolastico
"Carissimi studenti, genitori, docenti e personale ATA,
un caro e sincero augurio a tutti voi per questo nuovo anno scolastico, nella speranza che possa essere un anno sereno e meno arduo del precedente, a cui avete fatto fronte egregiamente con grande senso del dovere raggiungendo gli obiettivi fissati nonostante le molte difficoltà che vi si sono presentate.
La scuola dovrebbe essere solamente studio, apprendimento, socializzazione, un momento di crescita personale, invece nostro e vostro malgrado, negli ultimi due anni, tutto questo ha dovuto obbligatoriamente lasciare spazio a lezioni fatte attraverso uno schermo e collegamenti internet, alla burocrazia, agli ostacoli informatici, ai protocolli sanitari da mettere rigorosamente in atto nel rispetto della salute degli alunni e dei lavoratori.
Le istituzioni stanno compiendo sforzi per far sì che la scuola ricominci in sicurezza e resista in presenza. Da parte nostra, sarà alta l’attenzione per garantire la sicurezza di tutti, soprattutto per i servizi scolastici essenziali, e non mancherà, come non è mai mancata, la collaborazione con i dirigenti scolastici per far sì che la priorità siano la crescita culturale e la formazione dei bambini e dei ragazzi. Il personale scolastico, con grande responsabilità e grande impegno di tutti, ha già dimostrato nei mesi passati di poter gestire l’emergenza adeguandosi alle normative e, nel contempo, non interrompendo quell’insegnamento fondamentale per l’educazione degli studenti. Ma è innegabile che non si possa parlare solo di distanze e regole, soprattutto per quanto riguarda i più piccoli.
Quindi ciò che più vi auguro oggi, è che possiate ricominciare a studiare tra quei banchi, con docenti pronti ad accompagnarvi passo passo nella vostra istruzione e formazione; vi auguro di tornare a guardarvi negli occhi, stare insieme, crescere insieme. Affrontate questo nuovo anno con grande entusiasmo, incuriositevi ed imparate ogni giorno qualcosa di nuovo. Gli insegnanti sapranno essere una guida attenta e i genitori vi sosterranno nel vostro cammino verso il domani. Dovrete essere voi adulti a sostenere gli alunni nei momenti più duri, fornendogli aiuto e rendendoli consapevoli delle loro potenzialità.
A voi tutti gli auguri, a nome dell'intera amministrazione comunale, per un sereno e proficuo anno scolastico
."


Aggiornato in Consiglio il Piano per la telefonia mobile
Il Consiglio comunale, nella seduta di lunedì 27 settembre 2021, ha approvato l’aggiornamento del Piano di telefonia mobile 2021-2022.
Scopo del piano territoriale è quello di fornire un progetto di localizzazione per l’installazione di nuove stazioni radio base per la telefonia mobile privilegiando i siti di proprietà comunale in funzione delle necessità della cittadinanza. Le modifiche apportate si basano principalmente su tre aspetti: l’incremento delle antenne nelle zone montane, la razionalizzazione degli impianti sulla costa minimizzando l’impatto paesaggistico con una particolare attenzione all’antenna di via delle Carre  e una nuova localizzazione sul Monte di Pasta .
Attraverso questo strumento e con le modifiche introdotte, l’Amministrazione  è in grado di disciplinare l’installazione degli impianti andando ad implementare l’offerta, ma mettendo al primo posto la tutela dei cittadini e quella del paesaggio” dichiara il sindaco Francesco Persiani.
L’impatto paesaggistico viene mitigato mediante la razionalizzazione degli impianti e la riduzione del numero di towers. In particolare, le antenne attualmente esistenti sul tetto della ex colonia Ugo Pisa e su un sito privato e quelle previste in zona Partaccia e al campo da baseball verranno riunite in un'unica tower al parco Ugo Pisa. E’ allo studio anche la dismissione della tower, alta 42 metri, insistente nel campo di via Casola allo scopo di collocare gli impianti utilizzando i pali dell’illuminazione della stessa struttura sportiva.  
Per quanto riguarda la montagna è previsto un nuovo impianto al cimitero di Forno per dare una migliore copertura alla Valle del Frigido e si valutano altre collocazioni nei pressi di Antona per meglio servire il paese di Casette. Sta terminando il percorso per l’installazione dell’antenna a Pian della Fioba: sono stati ultimati gli atti, firmati i contratti di concessione ed è imminente l’avvio dei lavori per gli impianti che porteranno il segnale alla valle di Renara.
Siamo consapevoli dell’importanza del servizio e stiamo coprendo la maggior superficie con minore impatto possibile – aggiunge l’assessore Paolo Balloni, con delega alle Innovazioni tecnologiche – abbiamo capito durante la pandemia quanto la telefonia mobile sia fondamentale, per i soccorsi, per studiare e lavorare, soprattutto per le nostre aree montane che ancora ne sono sprovviste: E’ impensabile, oggi, vivere in un luogo che non ha questi servizi. Con questo aggiornamento abbiamo cercato di mediare tra le esigenze delle compagnie telefoniche e quelle dell’amministrazione che invece vanno incontro alle necessità dei cittadini”.


"Divina", l'avatar di Dante al Malaspina dal 2 al 9 Ottobre
Per i 700 anni dalla morte del Poeta un'installazione artistica digitale a forma di statua chiamata Divina, realizzata dal Laboratorio Astro con Foll.ia Lab dell'Università di Pisa, sarà al castello Malaspina per coinvolgere il pubblico in una "nuova" relazione con l'opera dantesca.
Davanti all'avatar il volto dell'utente sarà scansionato da un dispositivo ottico che elaborerà un codice per selezionare tre versi della Divina Commedia e riproporli in una terzina inedita "di senso poetico e Dantesco”.
L'inaugurazione dell'installazione è in programma sabato 2 ottobre alle ore 11 con il sindaco Francesco Persiani, il presidente del Consiglio regionale Antonio Mazzeo e il responsabile del laboratorio Astro, Andrea Piemonte.
Per l'occasione, il Malaspina resterà aperto tutti i giorni dalle ore 10 alle 12:30 e dalle 15 alle 18:30.


"Sfoglia l'Autunno" in biblioteca: la civica Giampaoli riapre nei fine settimana con un programma di eventi da Ottobre a Dicembre
Dal 2 ottobre 2021 la Biblioteca civica S. Giampaoli riprende con le aperture nel fine settimana dopo l’interruzione per la pandemia. I sabato sarà aperta  dalle 8 alle 13 e domenica dalle 15 alle 19 mentre dal lunedì al venerdì l'orario verrà esteso dalle 8 alle 19 come prima dell’emergenza.
La ripresa della normale attività sarà sottolineata dall'avvio di un ricco programma di eventi  organizzato di concerto con l'Amministrazione che, battezzato "Sfoglia l'autunno" propone presentazioni di libri, esposizioni artistiche, laboratori per bambini e il ritorno di iniziative storiche  pre-pandemia .
L'appuntamento di apertura mercoledì 29 settembre alle ore 18.00 è con "Villa della Richiostra, presentazione storica" curata dallo storico dell'arte Silvano Soldano  nell’ambito della Biennale internazionale dell’Etruria proprio presso Villa Rinchiostra. Si prosegue venerdì 1 ottobre ore 17.30, presso la Sala Gotica della Biblioteca con la presentazione dell’ultimo numero della rivista “Le Apuane” a cura del Centro culturale apuano (si parlerà di Pietro Aprili, della scultura rinascimentale nel territorio Apuo-Versiliese e delle parate militari e dei ricoveri antiaerei  a Massa tra il 1936 e il 1943) e venerdì 8 ottobre ore 17.30, sempre in biblioteca,  con la proiezione delle fotografie realizzate lungo la Via della Seta negli anni '90 da David Bellatalla, docente di antropologia.
Riprenderanno anche i laboratori per bambini "Nati per Leggere "con due incontri mensili di letture ad alta voce per l'età prescolare, inprogramma il sabato mattina. "Sfoglia l'Autunno" darà spazio anche all'arte  con le mostre degli artisti locali Gino Dalle Luche e Anna Raffo, la prima "Il colore crea emozioni" sarà inaugurata il 22 ottobre e la seconda "Il mondo dei sogni" il 3 dicembre, e con un esposizione fotografica di Federico Spediacci il 19 novembre.
Le iniziative sono realizzate in collaborazione con associazioni culturali, artisti, scrittori e giornalisti locali.
Per partecipare è necessaria la prenotazione inviando una mail a biblioteca.civica@comune.massa.ms.it oppure telefondando 0585 490543.
Per l'ingresso sarà necessaria la Certificazione verde COVID-19 (Green Pass) Le iniziative saranno trasmesse in diretta Facebook dalla pagina della biblioteca civica S. Giampaoli e saranno rese disponibili sul canale Youtube del Comune


Denominazione Comunale di Origine . Altre tipicità enogastromiche massesi iscritte nel registro DeCo
La Commissione per l’attribuzione del riconoscimento di Denominazione Comunale di Origine “Deco” ha analizzato nuove domande ed approvato l’iscrizione nell'apposito registro  di altri prodotti tipici massesi.
Entreranno nel Registro: la pattona, il tordello massese, la lasagna intordellata-stordellata, il ciorchiello di Casette, la caciotta classica di Antona, il pane e focaccia di San Carlo. L’elenco già comprende il tordello fornese, i taglierini coi fagioli Bergiolesi, la torta di riso alla massese, il limone di Massa e l’acqua Fonteviva.
La Commissione, presieduta dall'assessore alle Attività Produttive Paolo Balloni si è riunita martedì 21 settembre 2021 .
E’ volontà dell’Amministrazione  –  ha spiegato Balloni - valorizzare non solo i prodotti enograstronomici ma anche quelle sagre che storicamente propongono tipicità locali. Significativo il fatto che per la prima volta viene riconosciuta la denominazione ad una sagra come quella della pattona di Pariana, ma anche a prodotti tradizionali promossi da altre sagre come la lasagna intordellata-stordellata tipica della sagra de Le Grazie e il ciorchiello dell’omonima sagra di Casette. I prodotti De.Co. stanno diventando sempre più numerosi ed è positivo il fatto che il territorio abbia compreso l’importanza dell’iscrizione nel relativo registro indispensabile per partecipare agli specifici percorsi di valorizzazione e promozione”.
Per segnalare alla Commissione una ricetta tipica o candidare un prodotto al riconoscimento DeCO, per aziende e privati, è disponibile un apposito modulo.
Nella sezione tematica "Attività produttive" del sito istituzionale è possibile visionare le schede tecniche e le ricette di ogni prodotto già riconosciuto.


A Massa salgono a 15 le botteghe storiche per anzianità . Iscritte all’Albo altre otto attività
Iscritte all’Albo delle botteghe storiche altre otto attività che vanno ad aggiungersi alle sette attività già riconosciute nel maggio scorso.
Gli uffici comunali hanno provveduto a valutare le istanze e riconosciuto le nuove iscrizioni sulla base dei requisiti di anzianità.
Sono dunque riconosciute Bottega Storica per anzianità le seguenti imprese:
- Bottega storica n.8: Bar Ginocchi, attivo dal 1945; - Bottega storica n.9: “La voglia matta”, pizzeria al taglio - bar anzianità dal 1948; - Bottega storica n.10: Ferramenta Sartini di via Guglielmi 12, aperta dal 1977;- Bottega storica n.11: Ferramenta Sartini di Largo Matteotti, aperta dal 1977;- Bottega storica n.12: bar Eden di via Chiesa (attualmente bar Bollicine), con licenza attiva dal 1978;- Bottega storica n.13: La taverna di Battì, ristorante-pizzeria attivo dal 30 dicembre, esercizio commerciale operativo dal 1978; - Bottega storica n.14: Ottico Barlucchi di piazza Aranci, aperta dal 1979;- Bottega storica n.15: Ottico Barlucchi di via Marina Vecchia, attiva dal 1979.
Tutte le botteghe storiche con le relative schede sono catalogate in una specifica sezione del sito  del Comune.
L'assessore alle Attività produttive Paolo Balloni dichiara  “Con questi nuovi riconoscimenti, nel primo anno di vigenza del Regolamento per la valorizzazione dei luoghi del commercio salgono a 15 le Botteghe storiche per anzianità del comune di Massa e a breve si riunirà la commissione che valuterà anche le prime Botteghe storiche per pregio. Per le attività iscritte nell’apposito registro sarà quindi possibile accedere a contributi a fondo perduto fino a 4 mila euro oltre a godere di incentivi mirati e sgravi fiscali”.
Il Regolamento per la valorizzazione dei luoghi del commercio del centro storico e del centro città prevede la sezione dedicata alla valorizzazione delle botteghe storiche riconoscendone il titolo per anzianità alle imprese commerciali, artigianali e di somministrazione di alimenti e bevande presenti sul territorio da almeno 40 anni negli stessi locali e con vendita della solita merceologia. Il titolo di botteghe storiche di pregio è per quelle attività che hanno elementi o arredi di pregio interni ed esterni che ne evidenziano la storicità, la tipicità e lo stato di conservazione.


Commercio: oltre 38mila euro di contributi ai negozianti del centro
38.635 euro di contributi a fondo perduto sono stati impegnati dal Comune tramite l’assessorato alle Attività produttive di Paolo Balloni per i negozianti del centro storico e centro città.
Si sono chiuse in questi giorni le procedure amministrative di verifica delle domande pervenute sul secondo Bando aperto dopo l’approvazione del Regolamento per il commercio in città che prevede appunto lo stanziamento di fondi a sostegno dei negozianti del centro per spese investite o da investire nella ristrutturazione dei locali aziendali e per l’acquisto di beni e servizi strumentali all’attività .
Su ventidue domande pervenute undici sono quelle ammesse a contributo; nove, risultate incomplete della documentazione necessaria, sono al momento escluse in attesa di eventuali osservazioni che dovranno pervenire nei prossimi dieci giorni a dimostrazione del possesso dei requisiti al momento della presentazione della domanda e due quelle respinte per mancanza dei requisiti.
Delle undici domande ammesse a contributo per complessivi 38.635 euro, tre riguardano spese già sostenute nel corso dell’anno, otto sono quelle per spese finanziabili ma ancora da eseguire. In questo caso il Comune anticiperà il contributo al richiedente sulla base di una fidejussione salvo poi verificare l’effettiva esecuzione dell’intervento previsto. L’erogazione dei fondi è infatti vincolata alle verifiche che dovrà effettuare la polizia municipale.
Il Comune distribuirà dunque quasi quarantamila euro dei 100mila già stanziati all’Amministrazione per il sostegno al commercio in città e la somma rimanente resterà a disposizione per finanziare il prossimo Bando da pubblicare entro la fine dell’anno .
"Attraverso il Regolamento per il commercio - ricorda l'assessore Balloni - l’Amministrazione si è attivata con l’obiettivo principale di sostenere le attività esistenti e per incentivare nuove aperture che rendano la città più vivibile . Il Regolamento, è bene sottolinearlo, non è uno strumento di emergenza ideato per combattere una crisi contingente ma un mezzo per pianificare la città del prossimo futuro, rappresenta la visione dell’Amministrazione sul futuro del commercio a Massa, su cui investiamo risorse consapevoli dell’importanza che queste attività hanno per tutta la cittadinanza come antidoto al degrado e per una migliore vivibilità e sicurezza della città. I negozi di vicinato sono un presidio contro la desertificazione del centro, forniscono servizi al cittadino, contribuiscono al decoro e a rendere più bella la città . Il prossimo obiettivo - conclude l’assessore - è aprire al più presto il secondo bando 2021 per i contributi al commercio in città e promuovere un nuovo Regolamento anche per Marina e le altre zone della città


Il Campo di Ca' di Cecco affidato agli esploratori Agea
La gestione e l’utilizzo del campo sportivo di Ca’ di Cecco in località Pariana è stato affidato all’associazione apuana di giovani esploratrici ed esploratori A.G.E.A. presieduta da Antonietta Bertucelli.
L’Amministrazione, tramite l’assessorato allo Sport di  Paolo Balloni, ha disposto l’affidamento del campo all'Agea fino alla fine del 2023 sulla base del progetto di gestione da questa presentato che prevede la riqualificazione e la manutenzione della struttura per renderla agibile per attività educative e ludico-sportive non agonistiche indirizzate prevalentemente ai bambini della scuola primaria per promuovere la conoscenza della natura e del territorio comunale. Agea si è impegnata a riqualificare gli interni della struttura, in particolare l’impianto elettrico ed idraulico, ad imbiancare e a sanificare; a mantenere e prendersi cura degli esterni con il taglio periodico dell’erba, il ripristino della recinzione, delle porte d’accesso, del lavatoio e del servizio igienico adiacente.
L’associazione ha in programma utilizzare la parte terminale del campo al di fuori dell’area sportiva per attività estive di educazione dei ragazzi al contatto con la natura, per ospitare gruppi scout anche con pernottamento in tenda creando aree ombrose con gazebi mobili e posa di alberi.
Agea inoltre si impegna a concedere l’uso del campo sportivo ad organizzazioni e gruppi di volontariato costituiti nella zona, a rendere disponibile la struttura per attività di Protezione civile, posto appoggio elicotteri e per eventi e manifestazioni promosse dall’Amministrazione comunale.
A carico del Comune restano le spese vive di acqua e luce .
Abbiamo positivamente accolto la proposta di Agea   - ha dichiarato l’assessore Balloni  - perché permette di dare una risposta  alle esigenze che ci hanno  manifestato i cittadini della frazione montana, di recuperare cioè e rendere nuovamente fruibile lo spazio di Ca’ di Cecco  per il gioco e le attività sportive dei ragazzi residenti nella zona. Attraverso il progetto di Agea l’impianto potrà essere mantenuto decoroso,  diventare un punto di riferimento per le attività sportive e di socialità dei residenti, servire per le necessità di protezione civile e diventare un presidio di sicurezza per  la montagna




ISTITUZIONALE - AVVISI - MANIFESTAZIONI D'INTERESSE

Consigli comunali e commissioni ancora in videconferenza
Consigli e Commissioni sono ripresi in videoconferenza dopo la pausa estiva.
Per quanto riguarda  le modalità di svolgimento di queste assemblee resta in vigore il provvedimento del presidente Stefano Benedetti  sulle misure di sicurezza e prevenzione adottate per ridurre il rischio contagio da Coronavirus.
Le sedute di  Consiglio e le riunioni delle  Commissioni  che si tengono in videoconferenza possono essere seguite in streaming al seguente indirizzo web: http://consigli.cloud/massa/Live.aspx
Sul sito del Comune è possibile consultare il calendario delle convocazioni del Consiglio con i relativi Ordini del giorno e le riunioni delle Commissioni


San Francesco: due giorni di festa in città per il Patrono
Lunedì 4 Ottobre Massa celebra la ricorrenza di San Francesco e per la festa del Patrono torna, nel rispetto delle normative anti-Covid (per accedere serve la Certificazione verde) , la tradizionale fiera degli ambulanti che quest’anno si svolgerà dalle ore 15 di domenica 3 per tutto il lunedì 4.
Varie le iniziative collaterali: dalle ore 11 di domenica 3 Ottobre si terrà lo spettacolo storico degli sbandieratori cui seguirà il lancio dei Paracadutisti con il dispiegamento della bandiera italiana. Il Tenente Colonnello Paolo Filippini, socio dell’associazione nazionale Paracadutisti d'Italia eseguirà un salto col paracadute con un Tricolore della grandezza di 500 metri quadrati atterrando in piazza Aranci.
Coldiretti con il mercato dei Produttori e la fattoria didattica sarà in Largo Matteotti. Non mancherà la presenza del mondo dell’associazionismo e del volontariato. Tutto il centro subirà modifiche e chiusure alla viabilità mentre ASMIU ricorda che il calendario della raccolta domiciliare non subirà modifiche


A Bad Kissingen la festa per i 60anni di gemellaggio
Una delegazione capitanata dal sindaco Persian,i con un anno di ritardo a causa della pandemia da Coronavirus, ha festeggiato a Bad Kissingen nella penultima settimana di Settembre la sessantennale amicizia tra la cittadina tedesca con Massa e la francese Vernon.
Sono intervenuti  da Massa il sindaco Francesco Persiani e il Capo di Gabinetto Daniele Pepe;  da Vernon il secondo sindaco Léocadie Zinsou.
Nell’ambito delle celebrazioni sono stati insigniti, con la medaglia civica di bronzo della città di Bad Kissingen, alcuni degli amici di entrambe le realtà per il loro impegno a favore del gemellaggio.
Per Massa hanno ricevuto il riconoscimento la professoressa Stefania Dell’Amico, per molti anni impegnata ad accompagnare gli studenti di vari istituti a Bad Kissingen e il sindaco Francesco Persiani; per Vernon hanno ricevuto il riconoscimento la professoressa Alexandra Cade e la seconda sindaca Léocadie Zinsou, mentre il nostro concittadino, Franco Tortorella, e Martine Vardon, di Vernon, hanno ricevuto la medaglia d’argento per il loro ultra trentennale impegno. E’ stata inoltre insignita della medaglia di bronzo anche Helena Scharf, per molti anni presidente del comitato gemellaggi di Bad Kissingen.
Durante la manifestazione è stato assegnato il nome alla piazza dove è stata posta la fontana in marmo donata  dal Comune di Massa su interessamento di Nino Mignani: d’ora in avanti si chiamerà “Piazza delle Città gemellate”.
Il sindaco Dirk Vogel, alla presenza del delegato ai gemellaggi di Bad Kissingen, Thomas Leiner, ha consegnato simbolicamente la nuova targa stradale all’attuale presidente del comitato gemellaggi tedesco, Maren Schmitt.
La piazza verrà ammodernata e in futuro sarà utilizzata come luogo di aggregazione e incontro per tutti i cittadini, amici delle città gemelle compresi. Bad Kissingen recentemente è stata iscritta nella lista delle città termali europee dell’Unesco.


Movida piazza Mercurio: ordinanza del Sindaco a tutela della sicurezza e della quiete pubblica
La sicurezza è una priorità dell’Amministrazione e consentire ai giovani di trascorrere serate all’insegna di un divertimento responsabile e civile è un obiettivo primario del sindaco Francesco Persiani che con l'assessore alle Attività produttive Paolo Balloni ha incontrato gli esercenti di Piazza Mercurio, luogo simbolo della movida massese.
Per la maggiore sicurezza dei residenti, dei commercianti e degli stessi clienti dei locali, il sindaco ha emesso un’ordinanza (atto n. 175 del 23.09.2021) volta a scongiurare i “fenomeni connessi alla c.d. movida che incidono sulla sicurezza pubblica”, vietando ogni venerdì e sabato a partire dal 24 settembre e fino al 30 dicembre 2021 in Piazza Mercurio e nelle strade di collegamento, l’asporto e il consumo di alcolici e bevande in contenitori di vetro a partire dalle ore 22.30 e stabilendo l’obbligo dalle ore 24 della somministrazione di bevande alcoliche solo all’interno degli esercizi autorizzati, comprese le aree pertinenziali abilitate e attrezzate, con consumazione al tavolo o al bancone.
La volontà dell’Amministrazione, unitamente a quella dei commercianti, è quella di evitare che piazza Mercurio, in particolare, diventi una zona di movida incontrollata. Si è convenuto di adottare i provvedimenti citati proprio per prevenire atteggiamenti di aggressività da parte di taluni avventori distorcendo l’immagine della città di Massa e del centro storico che invece è quella di una cittadina tranquilla, sicura e vivibile. Va dato atto in ogni caso che il territorio è sempre stato egregiamente monitorato da parte delle Forze dell’Ordine (Polizia di Stato, Carabinieri e Guardia di Finanza) che, coordinate dal Prefetto Ventrice e dirette dal Questore Calabrese, cui vanno i ringraziamenti, svolgono con grande attenzione il servizio di controllo e vigilanza per il mantenimento dell’ordine e della sicurezza pubblica. Per un più ampio monitoraggio, la sorveglianza è effettuata anche tramite il sistema di videocamere installate nella zona.
Costante altresì l’impegno dell’amministrazione comunale sia tramite la Polizia Municipale che con Asmiu. La pulizia e il decoro del centro storico, purtroppo a volte turbati da episodi di vandalismo ed inciviltà, sono obiettivi altrettanto fondamentali che si cerca di conseguire, con grande impegno, andando incontro anche alle richieste dei residenti.


Via libera del Consiglio alla Variante al Regolamento urbanistico per l'ampliamento Esselunga
Approvate in Consiglio comunale nella seduta del 27 settembre le controdeduzioni alle osservazioni per la variante al Regolamento urbanistico relativa all’ampliamento dell’Esselunga di viale Roma. Il passo successivo sarà dunque la Conferenza paesaggistica regionale ma l’iter di approvazione è alle ultime fasi e la società potrebbe aprire i cantieri già entro l’anno.
Per maggiori informazioni sul procedimento rimandiamo alla sezione dedicata sulla pagina della Garante informazione e partecipazione del Comune


AVVISO - In assegnazione l'uso di palestre comunali e provinciali
Il Comune d'intesa con la Provincia di Massa Carrara mette a disposizione delle associazioni, enti e benemerite sportive attraverso un BANDO PUBBLICO, le palestre presso le scuole cittadine  nel periodo 2 novembre 2021- 31 maggio 2022 (con possibilità di proroga al 30 giugno per le società in possesso di proprio defibrillatore).
Le palestre potranno essere concesse alle associazioni solo in orari compatibili con le esigenze di funzionamento delle scuole e nelle giornate di domenica per lo svolgimento di gare, campionati e/o manifestazioni autorizzate.
Maggiori informazioni per partecipare, tassativamente entro le ore 12 del 15 ottobre,  sul sito del Comune


AVVISO ASMIU - Infopoint a Villa Cuturi dal 29 Settembre al 9 Ottobre in orario 8,30-14,30
Il servizio di raccolta domiciliare dei rifiuti partirà dal giorno 11 Ottobre anche alla zona di S. Giuseppe Vecchio. Il 9 Ottobre inizierà la rimozione dei cassonetti stradali presenti lungo le strade del quartiere.
Sul sito del Comune è pubblicato l'elenco delle strade in cui sono ubicate le utenze interessate alla distribuzione dei mastelli per la raccolta differenziata.


Concorso di idee per l'area del Pomario Ducale: ecco i vincitori
La proposta progettuale presentata dal  Raggruppamento Temporaneo di Professionisti formato dagli architetti Paolo Bertoncini Sabatini e Daniele Gemignani, dall'ingegnere Mariangela Borrelli e dall'agronoma Marta Buffoni ha ottenuto un punteggio di 67,4, risultando la migliore fra quelle pervenute
La  Commissione giudicatrice nell'ultima seduta del 23 settembre ha così individuato il vincitore del concorso di idee per l'area del Pomario Ducale e di piazza dei Partigiani, un tempo sede del deposito dei mezzi CAT.
Il bando era stato  avviato nel mese di agosto con l'obiettivo di raccogliere proposte progettuali finalizzate alla riqualificazione della zona con il recupero degli spazi pubblici e la valorizzazione storico-culturale.
La graduatoria finale è stata approvata con determinazione dirigenziale n. 2293 del 23 settembre 2021.


AVVISO - Bando contributi impianti termici: prorogato al 31 ottobre il termine di partecipazione
Con determinazione dirigenziale n. 2346 è stato prorogato al 31 ottobre 2021 il termine per partecipare al Bando  contributi per l'efficientamento degli impianti termici.
Il Comune, partecipando ad un Bando regionale, ha ottenuto per il 2021  un finanziamento complessivo di 48mila euro da destinare ai cittadini con diritto ad accedere ai bonus sociali per la fornitura dell'energia elettrica e del gas naturale per incentivare il rinnovo e la sostituzione degli impianti nelle loro abitazioni.
Il finanziamento verrà devoluto solo su richiesta  come contributo alle spese di sostituzione degli impianti termici ad uso civile, vecchi di almeno 15 anni.
Le domande, complilate su modello predisposto e complete di ISEE   devono essere inoltrate entro il 31.10.2021
Sul sito del Comune tutte le informazioni per partecipare