Newsletter della Giunta comunale Settembre 2020

Mensile del Comune di Massa
Registrazione Tribunale di Massa Num. R.G. 111/2017;
Num. Reg. Stampa 1
Direttore Responsabile: Daniela Lori


EDITORIALE

Questa newsletter è redatta nel rispetto della normativa sulla par condicio cui le amministrazioni pubbliche devono attenersi in periodo elettorale.
La comunicazione istituzionale in periodo elettorale sulla base all'art. 9, comma1, della legge 28/2000, deve infatti svolgersi in forma impersonale e limitatamente alle attività indispensabili per l’efficace assolvimento delle funzioni amministrative.

Per il  Referendum e le elezioni Regionali del 20 e 21 settembre tale periodo è iniziato il 6 agosto con la convocazione dei comizi e si è concluso al termine delle operazioni di voto il giorno 21 settembre


CRONACHE

Rientro a scuola in sicurezza. L'Amministrazione incontra i dirigenti scolastici
Gli assessori all’Istruzione Nadia Marnica, ai Lavori pubblici Marco Guidi, la dirigente del servizio istruzione del Comune Paola Angeli con i tecnici sia dei lavori pubblici che degli uffici istruzione, hanno incontrato in una riunione tenuta a Villa Cuturi all'inizio del mese di settembre, i dirigenti scolastici  del territorio alla presenza anche dei responsabili della ditta Gazzoli S.r.l. che eroga il servizio di refezione scolastica.
L’incontro è stato un momento di coordinamento e monitoraggio del percorso iniziato lo scorso 6 luglio in merito all’organizzazione di spazi e servizi scolastici oltre che un’analisi dello stato degli interventi richiesti ed eseguiti in previsione dell’apertura delle scuole.
Per quanto riguarda gli spazi nelle scuole comunali, grazie anche al grande lavoro svolto dai dirigenti scolastici, sono state trovate soluzioni per garantire la presenza a scuola di tutti gli alunni.
Sono stati necessari interventi per il recupero di spazi eseguiti con le risorse del primo bando PON (Piano Operativo Nazionale) al quale ha partecipato il comune. E’ stata data priorità agli interventi indispensabili per consentire a docenti e studenti di entrare nelle aule il 14 settembre mentre altri lavori termineranno, come previsto dal bando, entro il 31 dicembre 2020.
Le opere hanno riguardato la quasi totalità degli edifici scolastici di competenza comunale: dalla manutenzione del manto di copertura a risanamenti di soffitti e pareti deteriorati da infiltrazioni, dall’adeguamento e diversificazione degli ingressi al ripristino di infissi, gronde e pensiline, da interventi di impermeabilizzazione al rifacimento di pavimentazioni. In alcuni casi sono stati collocati arredi ed adeguate le aule alle nuove esigenze richieste dai protocolli anti contagio da Covid-19.
Nell’incontro è stato inoltre riferito che il Comune ha partecipato anche al secondo bando emanato dal Ministero il 19 agosto con scadenza, purtroppo già al 26 agosto, per le candidature. Le richieste, in questo caso, riguardano il noleggio di tre strutture temporanee da utilizzare come aule scolastiche aggiuntive e l’acquisto di altre due ad uso mensa/palestra, oltre a spese per il trasloco e il deposito degli arredi esistenti.
Complessa la gestione della refezione scolastica che verrà comunque mantenuta in tutti i plessi scolastici e presumibilmente inizierà i primi di ottobre.
I responsabili della ditta Gazzoli, dopo un primo passaggio con l’amministrazione, hanno incontrato i dirigenti scolastici per organizzare il servizio, a seconda degli spazi, con le modalità più sicure in ogni scuola .
Sono stati previsti turni nelle poche scuole che riusciranno ad utilizzare i locali mensa e per le altre è stato disegnato un percorso, in termini di tempi e spazi, per consentire la preparazione dei pasti nelle cucine delle scuole e lo sporzionamento in classe. Questo sistema garantisce la qualità del pasto e la sua temperatura  al momento della somministrazione senza trascurare il mantenimento occupazionale del personale addetto. Il Comune si farà carico, attraverso la ditta Gazzoli, anche della operazioni di sanificazione delle aule, prima e dopo il pasto, laddove non fosse garantito il promesso organico aggiuntivo di collaboratori scolastici.
Il vero nodo continua ad essere il trasporto scolastico ma l’amministrazione comunale intende garantire il servizio a tutti i richiedenti.
L’ultimo DPCM indica una capienza massima all’80%, salvo percorsi sotto i 15 minuti, e obbligo di mascherina per gli alunni oltre i 6 anni.
L’amministrazione ha deciso di diversificare le corse degli scuolabus tra alunni della primaria e della scuola dell’infanzia in considerazione del fatto che per questi ultimi non è previsto l’uso della mascherina.
Solo in pochissimi casi i dirigenti scolastici hanno previsto entrate scaglionate, per cui la maggior parte degli allievi entrerà a scuola all’orario abituale. In virtù di ciò i nostri autisti e gli uffici hanno prospettato una serie di percorsi per cui sarà necessario prevedere qualche corsa aggiuntiva.
Organizzare il rientro a scuola in sicurezza è stata una corsa contro il tempo per riuscire a realizzare tutto il necessario in balia di indicazioni operative non sempre chiare e certamente poco tempestive.
Grazie alla collaborazione di tutti siamo fiduciosi che il rientro in classe dei nostri ragazzi avverrà in assoluta sicurezza.
Sul sito del Comune è pubblicato il saluto del Sindaco e l'augurio di buon inizio anno a studenti, insegnanti e personale Ata


I progetti prossimi futuri dell’amministrazione comunale: piste ciclabili e bike sharing
E' prossima l’apertura dei cantieri per la realizzazione in città di una rete di mobilità sostenibile. Alla fine di luglio scorso la Giunta ha approvato lo studio di fattibilità tecnica da 170mila euro per un progetto da avviare in autunno attraverso due operazioni: prima un servizio di bike sharing poi la realizzazione di una nuova pista ciclabile.
Il primo lotto del progetto prevede di realizzare le prime quattro postazioni di bike sharing in città e l’acquisto di un parco di 24 bici. La seconda parte del progetto prevede la realizzazione di una pista ciclabile sul marciapiede di via Carducci, tra il ponte Francesconi fino alla rotatoria con via Croce.
Dopo il  Decreto Semplificazioni varato dal Governo e destinato a incentivare gli investimenti pubblici nel settore delle infrastrutture e dei servizi pubblici il Comune ha potuto appaltare due stralci dei lavori con affidamento diretto (il tetto massimo di spesa stabilito dal Decreto è di 150mila euro).
La realizzazione del sistema di bike sharing è stato affidato alla società Bicincittà Srl di Torino (ribasso del 5% per un totale di poco superiore ai 100mila euro) mentre la realizzazione delle piste ciclabili in via Carducci è andata alla Segnaletica Europea di Genova (ribasso del 3,17% per intervento da circa 39mila euro).
Le quattro stazioni di bike sharing al momento individuate sono nel centro storico (davanti alla sede del Comune), al parcheggio della piscina comunale nel viale Roma (da utilizzare quindi come parcheggio scambiatore), a Marina di Massa (di fronte a Villa Cuturi) e nel parcheggio di via Casola (altro punto di scambio mezzi fra auto e bicicletta).
Intanto sono iniziati i cantieri per realizzare il primo vero skatepark della città di Massa che vedrà la luce nel parco delle Villette, tra il viale Roma e via Isola.
Si tratta di un intervento da circa 350mila euro inserito nel piano Up.Oggi finanziato tramite il bando della Presidenza del consiglio dei ministri per il recupero delle periferie del 2017.
"Gli interventi del piano di recupero delle periferie ci consentono di andare a recuperare zone degradate e restituirle alla cittadinanza migliorate per farle rivivere. La nostra priorità è sempre stata la realizzazione del palazzo di via Pisacane, che sta procedendo spedita, e stanno andando avanti gli altri lavori in programma, come quelli relativi alle scuole. Ogni singola opera andrà a migliorare zone del territorio fino ad oggi maggiormente dimenticate rendendo più sicuri e più vivibili i luoghi per i nostri concittadini" . Così il sindaco Francesco Persiani in un comunicato stampa sull’avvio del cantiere che dovrebbe chiudersi a febbraio 2021.
L’area  diventerà non solo un luogo più vivibile ma avrà una valenza sportiva considerato che lo skatepark sarà uno dei pochi in Italia realizzato con materiali, misure e apposite tecniche per essere omologato dalla Federazione italiana sport rotellistici. Inoltre potrà essere usato sia per skateboard sia per bmx, pattini (in linea e non) e monopattini risultando quindi un impianto polivalente. Su un’area di oltre 2.500 metri quadrati, lo skatepark ne occuperà poco più di 1.100, mentre nella restante superficie saranno mantenute le alberature e le aree verdi con spazi funzionali e di servizio.


Illuminazione pubblica : avanti con il projet
Una determina dirigenziale del settore lavori pubblici avvia il procedimento per la realizzazione dell'impianto di illuminazione pubblica secondo il project financing da 24,3 milioni di euro presentato dal raggruppamento temporaneo di imprese Gaina Ivano ed Enel Sole, dichiarato di pubblica utilità dalla Giunta l’anno scorso.
Il project financing prevede un appalto di 18 anni per la concessione in gestione degli impianti di pubblica illuminazione, semaforici, servizi smart city, comprensivo di fornitura di energia elettrica e di interventi di adeguamento normativo ed efficienza energetica.
Il nuovo servizio dovrebbe garantire un abbattimento della potenza totale assorbita di circa il 64% (portandola a circa 2 milioni e 200mila kilowattora).  Il Comune  pagherà 1.647.000 euro all’anno (Iva compresa) alla Rti come canone annuale risparmiando circa 400mila euro e si impegna  ad acquistare gli impianti a oggi di proprietà di Enel Sole per 600mila euro.
Nella determina dirigenziale sono inseriti dettagli di interventi sugli apparecchi di illuminazione: sostituzioni di tutte le armature stradali e a sospensione, degli apparecchi di arredo urbano e decorativi, delle luci e dei proiettori oltre al ricablaggio degli apparecchi. Previsti interventi sulle centraline e sugli impianti semaforici. C’è poi l’aspetto della  ‘smartcity’ con videosorveglianza per il controllo di 15 varchi con lettura targhe per verificare se il veicolo è assicurato o revisionato, staffe e cartelli di avviso area videosorvegliata. Previsto anche il rifacimento dell’illuminazione del Castello Malaspina con 22 nuovi proiettori.


Attività balneari prorogate al primo Novembre
Il Sindaco con ordinanza n.245/2020 ha disposto la proroga, fino al giorno 1 Novembre 2020, delle "attività stagionali oggetto di concessione demaniale marittima" secondo le disposizioni dell’ordinanza dirigenziale n. 368 del 22/05/2019.
I concessionari che intendono cioè mantenere aperti gli stabilimenti per attività elioterapiche e cure salsoiodiche devono comunicare all'Amministrazione le date e gli orari di apertura della struttura che deve rimanere aperta almeno per tre giorni la settimana e con un orario minimo giornaliero dalle 10 alle 16.
Nel periodo di apertura per attività elioterapiche e/o cure solsoiodiche lo stabilimento deve essere inoltre allestito con un numero minimo, a discrezione del concessionario, di lettini, ombrelloni e altre dotazioni che consentono l'accoglienza del pubblico e la fruizione della spiaggia.
In tutto il periodo di apertura per le citate attività possono rimanere aperte anche le attività secondarie quali ad esempio i  bar,i  punti ristoro e i ristoranti con esclusione di quelle direttamente collegate alla balneazione o che possono indurre all’uso dello specchio acqueo fatte salve diverse e specifiche autorizzazioni contenute nel titolo concessorio (es noleggio canoe, imbarcazioni ecc.).
Non è permessa l'apertura delle attività secondarie in presenza di sbarramenti, chiusure o di qualsiasi altro ostacolo che impedisca passeggiate sulla battigia nonché in assenza dei camminamenti per disabili tali da impedire il libero accesso alla battigia.


ASMIU avvia la raccolta domiciliare dell'olio esausto ed estende la differenziata a Sei Ponti
Parte su tutto il territorio comunale la raccolta domiciliare dell’olio esausto con apposite  tanichette in distribuzione dal 23 settembre presso la sede di Asmiu.
Il servizio di ritiro sarà SU RICHIESTA dell'utente che dovrà chiamare ASMIU al numero: 0585.831220
Altra novità nei servizi della municipalizzata riguarda l’allargamento della raccolta differenziata domiciliare nella zona dei Sei Ponti. Il servizio di raccolta prenderà avvio il 5 ottobre ma la distribuzione dei kit è iniziata il 23 settembre alle Jare con infopoint aperto da lunedì a venerdì dalle ore 8 alle 14 e il sabato dalle 9 alle 18.
Il servizio di raccolta porta a porta comprenderà le utenze domestiche e non domestiche presenti nelle seguenti strade: via San Cristoforo, , via Sei Ponti, via Due Madonne, via Salicera, via Del Bozzo Sud, via Nara, via Spinarosa, via Romana (da viale della Repubblica fino al confine con Montignoso), via Delle Macchiette, via Del Duca, via Del Pastore, via Del Gregge, via Pradaccio, viale Della Repubblica (dalla autostrada alla ferrovia), via Fescione (tratto sopra autostrada), via Godola, via Dei Mori, via Del Bozzo Nord, via Del Monco, via Ettore Teani, via Mario Paolini. Presentarsi sempre con il numero del codice Tari. Alle utenze non domestiche e ai condomini con unità abitative pari o superiori a 8 unità verranno consegnati i bidoncini carrellati.


Contratto di fiume per il Frigido : arriva l'avviso pubblico per il percorso partecipativo
L'avviso pubblico è  rivolto a realtà organizzate, aziende e cittadini. La finalità è la costituzione dell'assemblea di bacino per l'attivazione di un "Contratto di fiume per il Frigido", un accordo volontario tra soggetti che si impegnano per la salvaguardia e valorizzazione dell'ecosistema fluviale,
Il percorso partecipativo si articolerà in 5 incontri di programmazione e progettazione che si svolgeranno tra ottobre 2020 e gennaio 2021
Per partecipare è necessario iscriversi entro le 12 di venerdì 9 ottobre utilizzando il modulo sul sito del Comune.
I soggetti che aderiranno all'assemblea di bacino potranno sottoscrivere singolarmente il Contratto di fiume per il Frigido impegnandosi nella realizzazione di specifiche azioni . Con quanti risponderanno alla manifestazione d' interesse verrà costituito un gruppo di lavoro.
Per info: Comune di Massa Ufficio Politiche Comunitarie, dottoressa Federica Brambilla tel. 0585 490509
mail: politiche.comunitarie@comune.massa.ms.it
Comunità Interattive - Sabrina De Cianni cel. 345 5983141 mail: comunitainterattive




ISTITUZIONALE - COMMEMORAZIONI - INAUGURAZIONI

In base alla normativa anti contagio da Covid-19 e le prescrizioni di sicurezza a tutela della salute pubblica le sedute di Consiglio comunale si tengono in videoconferenza senza la presenza di pubblico.
Sul sito del Comune è possibile consultare l'elenco e ordine del giorno delle sedute convocate.
Le riunioni dell'assemblea e delle Commissioni consiliari possono essere seguite in streaming da qualsiasi dispositivo fisso o mobile cliccando al seguente link: http://consigli.cloud/massa/Live.aspx

CRONACHE DAL CONSIGLIO:

Aliquote IMU e Garante delle persone con disabilità:  sì del consiglio comunale
Il Consiglio ha approvato le aliquote Imu per l'anno 2020 ed il Regolamento per l'istituzione della figura del Garante dei disabili.
L'Imu è tra i tributi propri del comune l'entrata principale perché si applica alla componente immobiliare del patrimonio. Ai primi di luglio scorso il Consiglio comunale aveva approvato il nuovo disciplinare dell'Imposta municipale unica, resosi necessario per l'abrograzione della Iuc (Imposta unica comunale) che comprendeva a sua volta Tari, Tasi ed Imu.
Nella seduta del 14 settembre  il Consiglio comunale è stato chiamato ad approvare le aliquote.
"Rispetto all'anno precedente -spiega l'assessore Pierlio Baratta- le aliquote sono pressoché invariate, e gli interventi operati sono stati la riduzione di 0,2 punti percentuali su certi immobili per venire incontro alle esigenze dei commercianti».
Dalla relazione dell'assessore emerge che rispetto ai 19 milioni e 950mila euro del bilancio di previsione le entrate si sono ridotte a 17 milioni e 860mila per l'effetto del Covid, degli interventi del Governo che hanno esentato alcune attività, come ad esempio quelle del settore turistico, ricettivo ed alberghiero, e dello stesso Comune che ha stanziato una somma in favore dei proprietari e gestori di immobili di categoria C1 e C3 (negozi e botteghe, laboratori per arti e mestieri)
L'ultimo ordine del giorno nella seduta consiliare è stata l'approvazione del Regolamento del Garante delle persone con disabilità, relatrice l'assessore alle politiche sociali Amelia Zanti che ha detto "Con questo atto il Comune si dota di un programma nuovo ed innovativo, che ha poche corrispondenze in Italia. Si tratta di una figura istituzionale che tutelerà i diritti dei disabili e che presenterà i loro disagi all'amministrazione. Sarà scelto e nominato dal consiglio comunale, per una durata di tre anni rinnovabili solo per un altro mandato. La persona che ricoprirà l'incarico dovrà dare ampia prova di indipendenza»


Approvato il nuovo disciplinare della tassa comunale
Dopo l'IMU in Consiglio comunale la maggioranza ha approvato anche il nuovo disciplinare della Tari, la tassa sui rifiuti. Atto dovuto, visto che questa voce era in precedenza contenuta nell'Imposta unica comunale (Iuc), soppressa dalla Finanziaria del 2020.
Come ha spiegato l'assessore Pierlio Baratta, la tassa ha subito un incremento motivato dal nuovo metodo di tariffazione voluto da Arera, l'Autorità di regolazione per energia reti e ambiente e dalla riduzione delle tariffe per le attività che sono rimaste chiuse durante il lockdown.
La Tari non è solo una delle principali entrate delle casse comunali, ma anche delle uscite, perché viene utilizzata per coprire i costi fissi di raccolta e di smaltimento dei rifiuti. Costi che vengono calcolati ogni anno e che confluiscono in un piano finanziario che determina la tassa.
Come nei precedenti disciplinari, vengono ribaditi alcuni aspetti della tassa che ricade su ogni immobile in grado di produrre qualsiasi tipo di rifiuti.
Il Regolamento distingue i vari tipi di rifiuti,  prevede  modalità per il calcolo della tariffa nella sua parte fissa e variabile, indica casi di esenzione e riduzione, come il riciclo autonomo di certi rifiuti per le utenze non domestiche o gli sconti per chi usa un compostaggio domestico ed è iscritto all'omonimo albo.
Tra le novità di questo disciplinare rientrano gli articoli 25 e 26, dove vengono regolati i bonus sociali, spettanti alle famiglie con Isee minore di 8.600 euro, o per le famiglie numerose. L'articolo 26,contiene  la possibilità per il Consiglio di varare delle riduzioni per certe categorie produttive che quest'anno sono state inibite da Dpcm, misure regionali o locali e che hanno visto una calo dei rifiuti prodotti.
Quest'anno in via del tutto eccezionale, le scadenze saranno a fine ottobre, fine novembre, e l'undici dicembre. -


Anniversario strage Fosse del Frigido
Celebrato a San Leonardo l'anniversario della strage alle Fosse del Frigido.
147 detenuti al carcere Malapina furono trasportati in zona San Leonardo, fucilati  e gettati in fosse comunni dalle truppe nazifasciste in ritirata . L'eccidio fu perpretato tra il 10 e il 16 settembre 1944 dopo lo sfondamento del fronte versiliese.
Ogni anno le istituzioni, insieme all'Anpi, si sono impegnate a trasmettere la memoria di quegli eventi .
Presenti all'iniziativa di commemorazione il sindaco Francesco Persiani, il presidente regionale uscente Enrico Rossi e i rappresentanti delle sezioni locali di Massa dell'Anpi, Oliviero Bigini e Nino Ianni. Una corona è stata posizionata ai piedi del monumento dedicato alle vittime che si trova dietro la chiesetta di San Leonardo, un monumento che ricorda i nomi, molti dei quali stranieri, delle 147 detenuti considerati dai nazifascisti un fardello di cui doversi disfare per velocizzare la ritirata




AVVISI - BANDI - MANIFESTAZIONI D 'INTERESSE

AVVISO: Obbligatorio l'uso della mascherina anche all'aperto nelle aree soggette ad assembramenti
Il sindaco ha disposto l'uso obbligatorio h24 delle mascherine  anche all'aperto, in tutte le aree del territorio comunale soggette ad assembramenti.
Lo ha disposto il  con ordinanza n. 250/ 2020 che ha validità dal 29 settembre fino al 15 ottobre prossimo.
Le mascherine devono essere di forma e aderenza adeguata a coprire le vie respiratorie dal mento al naso compreso.Sono esclusi dall’obbligo i bambini di età inferiore ai sei anni e le persone affette da disabilità o da patologie certificate incompatibili con l’uso continuativo della mascherina.
L’utilizzo delle mascherine si aggiunge alle altre misure di protezione già in uso e raccomandate quali il distanziamento fisico e l’igiene costante e accurata delle mani
Il mancato rispetto delle misure in ordinanza, salvo che il fatto costituisca reato, è punito con la sanzione amministrativa del pagamento di una somma 400 a 3000euro .
Maggiori informazioni e dettagli nell'ordinanza pubblicata sul sito del Comune


 AVVISO  - Adozione Variante n.1 al Regolamento Urbanistico e indizione incontro pubblico informativo
Il Consiglio comunale con atto n. 141 del 4/9/2020, ai sensi degli artt. 30 e 32 della LR n. 65/2014, ha adottato la Variante n. 1 al regolamento urbanistico con modifica delle norme tecniche di attuazione per l'adeguamento alla LR n. 41/2018, al regolamento DPGR 39/R/2018 e il perfezionamento di alcune disposizioni normative.
La deliberazione, unitamente ai suoi allegati, già pubblicata all’Albo pretorio, è disponibile e consultabile presso gli uffici del Settore Pianificazione del territorio ed Edilizia privata, alla pagina web del Garante e sul portale dell'Amministrazione trasparente all' indirizzo : http://trasparenza.comune.massa.ms.it/node/25264
Gli interessati potranno prenderne visione e presentare osservazioni fino al 23 ottobre 2020,  nei 30 (trenta) giorni cioè che decorrono dal 23 settembre 2020, data di pubblicazione della delibera di variante n.141/2020 sul Bollettino Ufficiale della Regione Toscana.
Venerdì 9 ottobre alle ore 18 in videoconferenza,  attraverso la stessa piattaforma utilizzata per la  trasmissione in streaming dei Consigli comunali,  all’ indirizzo web: http://consigli.cloud/massa, si terrà  l’incontro  pubblico di informazione e partecipazione previsto per la conoscibilità e pubblicità dell’atto di governo del territorio adottato.
L’incontro volto ad inquadrare dal punto di vista normativo la variante adottata,  a descriverne i principali contenuti e a spiegare i passaggi procedimentali e gli spazi partecipativi previsti dalla legge verso la sua  definitiva approvazione , sarà introdotto dal  sindaco Francesco Persiani cui seguiranno le relazioni tecniche del dirigente comunale del Settore pianificazione territoriale ed Edilizia privata Venicio Ticciati e del Responsabile del procedimento architetto Lorenzo Tonarelli.
Concluse le loro relazioni i tecnici comunali saranno a disposizione per un’altra mezz’ora circa per rispondere a domande di eventuali interessati che, per intervenire in videoconferenza,  dovranno accreditarsi scrivendo una mail all’indirizzo garante.informazione@comune.massa.ms.it entro le ore 12 di giovedì 8 ottobre.
Per maggiori informazioni sul procedimento è possibile rivolgersi al Garante dell' informazione e partecipazione, Dott.ssa Daniela Lori, ai seguenti recapiti:
- Mail: garante.informazione@comune.massa.ms.it;
- Tel. Ufficio ( V piano palazzo civico) : 0585.490460


AVVISO- Bonus Sociale TARI. Richieste entro il 10 ottobre
Tra le novità introdotte dal nuovo Regolamento comunale sulla Tari anche il "Bonus per utenze domestiche" che consiste nell'erogazione di un contributo, a totale o parziale copertura del pagamento della tassa, a favore di famiglie in disagio socio-economico.
Per richiede il bonus è necessario presentare domanda su apposito modello. Solo per l'anno 2020, il termine per presentare la sopraccitata domanda è prorogato al giorno 10 ottobre 2020. Possono beneficiarne :
 - i nuclei familiari con ISEE fino a 8.265 euro - rimborso totale;
- i nuclei familiari con n. 5 componenti e ISEE fino a 15mila euro - rimborso parziale pari al 15%;
- i nuclei familiari con n. 6 o più componenti e ISEE fino a 15mila euro - rimborso parziale pari al 25%;
Maggiori informazioni sul sito del Comune


AVVISO di Mobilità volontaria per un posto da Istruttore Amministrativo Cat. C
ll Comune cerca un Istruttore amministrativo categoria C con la procedura della mobilità volontaria da altre amministrazioni per un posto presso il settore Tributi-Riscossione.Gli interessati dovranno presentare domanda nelle modalità indicate in avviso entro le ore 12 del giorno 2 ottobre.
Maggiori informazioni sul sito del Comune e all'Albo


AVVISO - Pubblicato il bando di concorso per la copertura a tempo indeterminato di n. 1 posto di farmacista categoria giuridica D.
Il bando è visualizzabile nella versione integrale pubblicata all'Albo Pretorio on line sotto la voce bandi di concorso e su Amministrazione trasparente nella sezione "bandi di concorso".
Le domande di partecipazione devono essere presentate entro 15 giorni decorrenti dal 29 settembre,  data di pubblicazione del bando sulla Gazzetta Ufficiale n.76.
Domande solo in modalità digitale tramite lo SPORTELLO CONCORSI dei "Servizi on line" del Comune di Massa, seguendo le istruzioni operative allegate alla pagina.




CULTURA -TURISMO - RASSEGNE - SPETTACOLI

Mercurio d'Argento sbarca a Venezia  -  serata finale in piazza Mercurio il 5 settembre
Il “Mercurio d’Argento-Città di Massa” approda alla 77^ Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia tra i conferimenti collaterali che saranno attribuiti nel corso dall’edizione 2020 della manifestazione.
Venerdì 11 settembre alle ore 15,00, il sindaco Francesco Persiani ed una delegazione degli organizzatori del Festival della musica per l’immagine erano alla Mostra per consegnare il premio Mercurio d’Argento – città di Massa ad un autore di colonne sonore.
Il sindaco e Stefano De Martino, ideatore  del festival nato a Massa nel 2019,  in una nota stampa esprimono soddisfazione e orgoglio per il traguardo raggiunto .
" Volevamo - scrive il sindaco -  dare a Massa un evento caratterizzante che potesse col tempo uscire dai confini locali e l’approdo alla Mostra di Venezia è un primo passo. Siamo orgogliosi di questo risultato e siamo fieri, come Amministrazione, di contribuire a far conoscere giovani talenti”.
Lo sbarco a Venezia – commenta l’ideatore del Mercurio d’Argento  - è un bel colpo di scena in un anno particolarmente difficile. Un traguardo raggiunto grazie alla fattiva collaborazione tra il Comune di Massa e l’Associazione compositori musica da film, il patrocinio della Provincia di Massa-Carrara e il sostegno economico della Fondazione Cassa di Risparmio di Carrara e della Camera di Commercio. Preziosi inoltre i contributi del direttore artistico del Mercurio d’Argento, Lorenzo Tomio e del collaboratore Ciro Acampora. Lo scopo generale di questo progetto sostenuto dall’amministrazione di Massa – prosegue De Martino – è quello di consegnare alla città un evento originale e ricorrente, valido a fare di Massa un punto di riferimento nazionale per gli operatori e gli allievi della vasta ed emozionante attività della musica per l’immagine, tema del nostro Festival”.
Prima di Venezia,  il Galà finale dell'edizione 2020 si è svolta  in piazza Mercurio, sabato 5 settembre
 Durante la serata sono stati celebrati i cento anni dalla nascita di Alberto Sordi e Federico Fellini, l’omaggio al maestro Ennio Morricone e il concerto degli Avion Travel con le musiche di Nino Rota.
Laura Morante, madrina della serata, nel pomeriggio di sabato 5 settembre ha incontrato stampa e cittadinanza nell’atrio di Palazzo Ducale per parlare di cinema, musica e curiosità legate all’arte filmica.L’ingresso è libero fino ad esaurimento posti e nel rispetto delle normative anti Covid.


Massa a 33 giri
Sabato 12 settembre si è tenuta in città la seconda edizione di "Massa a 33 Giri - primo Memorial Mauro Baldini" , una mostra mercato del vinile organizzata dai commercianti del Centro commerciale naturale "Massa da vivere" con il patrocino del Comune e Radio Nostalgia quale  Media partner .
Con più di duemila metri quadrati di spazio espositivo, una distesa di oltre duecento metri quadrati di dischi da collezione provenienti da espositori da tutta Italia, la mostra mercato si è svolta dalle dieci del mattino fino alla  mezzanotte nella centralissima  piazza Aranci per riuscire ad accogliere il maggior numero di espositori possibile e garantire maggior sicurezza ai visitatori.
Nel pomeriggio alle 16.30 era in programma la  presentazione teatrale del libro "Fedeli al vinile", una sorta di divertente commedia umana a 33 giri con l'autore Alessandro Casalini e l'attrice  Alessandra Berti.
Come tradizione per gli eventi di "Massa da vivere" i negozi del Ccn hanno allestito vetrine a tema .
L'edizione 2020 di Massa 33 Giri , hanno ricordato i commercianti, è dedicata alla memoria di Mauro Baldini e alla sua passione per la musica. Al suo grande entusiasmo , si deve infatti la realizzazione della prima edizione dell'evento .


MasSup 2° edizione
Domenica 6 settembre la riviera apuana è diventata meta per gli amanti del SUP, acronimo di Stand Up Paddle, cioè dello sport con tavola e pagaia che si pratica in mare . Si è tenuta infatti anche quest’anno, per la seconda edizione, lungo la riviera di Marina di Massa, la manifestazione chiamata MasSup ideata da alcuni balneari del litorale apuano .
La manifestazione non competitiva, è aperta a tutti .La passeggiata in acqua sulla tavola prevede un tragitto di circa 7 chilometri, pagaiando dal bagno Nuovo Lido in direzione fosso Brugiano per virare verso il fosso Magliano. Il tragitto viene eseguito due volte dai partecipanti
La manifestazione, patrocinata dal Comune, è organizzata dallo stabilimento balneare Nuovo Lido insieme al Consorzio Balneari Massa ,al Ccn di Marina A spasso per la costa in collaborazione con la Capitaneria di Porto Guardia Costiera, i Vigili del Fuoco, la società nazionale salvamento di Genova con le sezioni di Massa, di Carrara, della Spezia e con l’associazione Malati di surf


L'artista Dale tenta e conquista il record
Luca Fruzzetti, in arte Dale,  sabato 5 settembre scorso sul Lungomare, da Forte dei Marmi a Marina di Massa, ha tentato e conquistato il primato mondiale presentando una tela lunga 5 km intitolata The Walk of Peace pensata per segnare la ripartenza dell’arte in Italia dopo il periodo del confinamento per il Covid-19
L’opera di Dale è diventata così l’opera d’arte più lunga del mondo mai realizzata prima da un singolo artista superando il precedente record mondiale di 3,3 chilometri compiuto e detenuto da un artista statunitense.
Luogo dell'evento è stato  il Lungomare apuoversiliese, marciapiede e pista ciclabile del viale litoraneo lato monti. L’opera è stata distesa a partire dal Pontile di Forte dei Marmi, attraverso Montignoso per arrivare fino a Marina di Massa. Il tema rappresentato sulla tela è un arcobaleno o, meglio, una serie di arcobaleni che si susseguono unendo la semplicità delle riproduzioni ad un ventaglio eterogeneo di tematiche contemporanee, quali pace e speranza, empatia e diversità, sostenibilità ambientale e fiducia verso il futuro.
La progettazione, la realizzazione e l’esposizione dell’opera che è promossa dall’Associazione Colori per la Pace hanno richiesto oltre cinque mesi di lavoro, il contributo di sponsor privati oltre al patrocinio della Regione Toscana e dei Comuni di Massa, Montignoso e Forte dei Marmi.


XXV Premio Lunezia Nuove Proposte
Piero Pelù, Michele Bravi e Giulia Molino sono stati  i big ospiti a Massa, in piazza Mercurio, domenica 13 settembre dalle 21,30, per la serata finale della venticinquesima edizione del Premio Lunezia,.
La manifestazione, nata in Lunigiana sotto l'egida di Fernanda Pivano per premiare  autori e testi delle canzoni, è stata infatti  ospitata  in città e presentata dal conduttore Rai  Savino Zaba
Sul palco di piazza Mercurio si sono esibiti, tra gli altri, i dieci finalisti della sezione Nuove Proposte della manifestazione, giovani provenienti da tutta Italia e attualmente in programmazione con le loro proposte musicali su Rai Isoradio. Sono:
 - Dalila Spagnolo - Lecce - “Giallo fiore”
 - Lisa Giorè - Siena - “La tristezza non fa rumore”
 - Luca Castry in arte “Destro” - Nardò (LE)
 - “Limited Edition” O:odal (Band) - Firenze - ”Polvere”
 - Matteo Passante - Brindisi - “Cortazar”
 - Margherita Pettarin Andreatti in arte “Margherita” - Gorizia - "Vai via"
 - Francesco Taverna in arte “TAVO” - Alessandria - “Il tempo di ballare”
 - Giulia Cancedda in arte “Cance” - Chiavari (GE) - ”Sakura”
 - Maurizio Protopapa - Gagliano del Capo (LE) - “Mattina”
 - Orkestrina (Band) - Reggio Emilia - “La notte Giudica”
"In un anno così difficile - commenta il patron della manifestazione Stefano De Martino - l'onore del Venticinquennale è la realizzazione di questa data nella bellissima piazza Mercurio di Massa".
La Direzione Artistica del Lunezia ha ringraziato il Comune di Massa per aver sostenuto il progetto permettendo di offrire lo spettacolo gratuitamente alla cittadinanza.