Newsletter della Giunta comunale n.12 Dicembre 2016

EDITORIALE

2016: un anno di lavoro e di traguradi raggiunti
Nel foyer del Guglielmi, Sindaco e Assessori incontrano la stampa locale per gli auguri e la tradizionale conferenza di fine anno a bilancio del terzo anno di mandato.
La scelta della location non è casuale. Il Guglielmi -  record di abbonamenti e spettatori  - è il simbolo del rilancio della città, dell’intenzione  - dichiarata della Giunta Volpi - di cambiare Massa per renderla più accogliente e di migliorare la qualità della vita dei massesi.
Parte, infatti, dall’elenco delle cose fatte in questa direzione la lunga  relazione del Sindaco Alessandro Volpi che accenna poi agli obiettivi per il 2017
"Il rilancio del teatro che sta diventando il centro della vita culturale cittadina - dice il Sindaco  - è il primo importante traguardo raggiunto.Grazie alla stagione di prosa ma anche ai concerti, alle  mostre, alle varie iniziative che portano gente e attirano interesse sul Guglielmi - continua Volpi  - siamo riusciti a creare attorno al teatro un vero polo culturale che ha come satelliti Palazzo Ducale e Villa Cuturi, ereditati dalla Provincia, e villa della Rinchiostra dove vengono organizzate mostre e rassegne culturali e musicali"
Significativi passi avanti verso una città più moderna ed efficiente sono anche i traguardi raggiunti con l’estensione della  raccolta differenziata dei rifiuti al centro iniziata in agosto che, una volta a regime,  coinvolgerà 12mila cittadini e la definitiva applicazione della ZTL con il piano dei parcheggi.
Qualità della vita vuol dire anche una città più sicura e, infatti, la riduzione del rischio idro-geologico è stata e continuerà ad essere un’altra “priorità” dell’amministrazione Volpi. Nel 2016 sono stati  investiti 500mila euro per la sistemazione del territorio ma, in sinergia con Regione Toscana, sono programmati, nel prossimo futuro , una serie di investimenti importanti sia per il Frigido che per il Ricortola.
Nel 2016 - ricorda ancora Volpi -  è arrivata la Bandiera blu, "una conquista ma anche uno stimolo a far meglio per rilanciare ed incentivare le politiche dell’accoglienza e del turismo".
Poi c’è tutta la partita del sociale . "I Comuni  -. sottolinea il Sindaco – sono diventati l’ultimo bastione del welfare in una società che sta smantellando lo stato sociale. Sul sociale -  commenta infatti Volpi – abbiamo investito risorse e per 6 milioni di euro, al netto di quello che arriva dalla Regione per contributi affitto, sostegni alle famiglie, ai minori, agli indigenti. Abbiamo avviato lavori di pubblica utilità per 16 persone e , nel 2017, sulla stessa linea, riusciremo a promuovere forme di sostegno al reddito per una quarantina di persone.
Attenzione alle vecchie e nuove povertà vuol dire anche  - sostiene il Sindaco  -  non aumentare le tasse locali e agire con strumenti di politica fiscale che puntano sulla  progressività. Poi ci sono le esenzioni e le agevolazioni per le famiglie numerose e i meno abbienti .
Abbiamo anche ottenuto importanti risultati nella lotta all’evasione fiscale – prosegue Volpi ricordando il lavoro dell’assessore al Bilancio Giovanni Rutili – con 1,5 milioni di imposte recuperate. A cui bisogna aggiungere risparmi di 200mila euro sulle spese assicurative. In tutto, 1,8 milioni di euro di tagli delle spese intermedie che sono altrettante risorse rese disponibili per investimenti e servizi "
Risultanti importanti anche per la partecipate che sono un vanto dell’Amministrazione Volpi.
"Cermec ha chiuso in utile, Evam idem. Master riesce ad ottenere risultanti importanti sul  recupero dell’evasione e Asmiu porta a casa buoni risultati con  l’estensione della differenziata"
L’elenco del gia fatto” prosegue con gli importanti risultati ottenuti nella scrittura o ri-scrittura dei i nuovi regolamenti comunali: in Consiglio Comunale dopo anni è finalmente approdato il nuovo  Piano del commercio e , a gennaio 2017, sarà la volta del Regolamento urbanistico.
Poi c’è l’investimento  importante  concordato con Gaia per la realizzazione nel 2017 delle fognature alla Zecca e a Ronchi- Poveromo e tutta la partita per la tutela, l'applicazione  e l’estensione dei diritti civili.
Il Sindaco sottolinea poi l’allungamento degli orari di apertura degli sportelli comunali e  l’apertura di una casa di rifugio per le donne maltrattate in stabili confiscati alle mafie.
Nel pacchetto obiettivi per il 2017 Volpi mette il Palazzetto dello sport "già appaltato e finanziato", l’accordo di programma per la reindustrializzazione "che dovrebbe potare sul territorio 25 milioni di euro destinati al rilancio economico e all’attrazione di nuove imprese"; il compimento delle bonifiche.
Il Vicesindaco  Uilian Berti ricorda poi i tre milioni di euro investiti per rimuovere l’inquinamento da mercurio nella zona di via Tinelli e sistemare la spiaggetta davanti alla ex colonia Torino. Nel pacchetto delle cose fatte il Vecesindaco ricorda anche la nuova piazza, sul “tetto” dell’ex mercato coperto e in nuovo parcheggio ivi realizzato.
Tra gli obiettivi per  prossimo futuro il Sindaco mette le politiche sulla sanità per realizzare a Massa un polo della salute in grado di integrarsi e di essere da complemento con il NOA.
"Il distretto di via bassa Tambura – ammette  Volpi – non è sufficiente. Occorre un altro polo sanitario sul territorio per dare ai cittadini servizi che l’ospedale Noa, non offre più, per decongestionare il pronto soccorso e per creare percorsi di prevenzione e di riabilitazione. Per questo puntiamo a recuperare l’edificio del vecchio ospedale, la parte più antica, non il monoblocco spiega il Sindaco: vogliamo sollecitare l’Asl in questa direzione"
Ricordando altri risultati ottenuti il Sindaco sottolinea il trasfeimento della farmacia comunale alla Partaccia, gli interventi al cimitero di Forno e l’importante lavoro per  l’eliminazione di decine di discariche abusive.
"C’è ancora molto da fare" - dice in chiusura di conferenza il Sindaco Volpi che poi  assicura "stiamo lavorando, stiamo facendo tutto il possibile."
 

D.L per L'Amministrazione comunale

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------                                                                                           

ATTI, DELIBERE, ORDINANZE, COMUNICATI STAMPA

Eliminate in un anno e mezzo di lavoro quasi tutte le discariche abusive scoperte grazie all'uso del Lidar
Il caso nasce nel gennaio 2015 quando, nelle fasi propedeutiche all’approvazione del R.U, in commissione ambiente, approda la relazione tecnica, redatta a fine 2013 dal geologo Andrea Piccinini, per l’aggiornamento del quadro conoscitivo geologico del Regolamento urbanistico.
Elaborata per conto di palazzo civico sulla base di rilevazioni effettuate con volo aerofotogrammetrico utilizzando la tecnologia laser Lidar, detta relazione -  che è un atto tecnico di mera osservazione e descrizione morfologica dell’esistente - presenta un quadro del territorio comunale in cui si tracciano, disseminati un po’ ovunque ma soprattutto in zona pianeggiante a valle dell’autostrada, una settantina di siti cumuliformi di origine sconosciuta.
Si tratta, in pratica, di accumuli antropici, probabilmente abusivi, di cui non si conosce il contenuto ed è questa non conoscenza che fa scattare la preoccupazione di cittadini e politici, qualcuno parla di inquinamento e addirittura si ventila l’ipotesi del danno ambientale
L’Amministrazione non si tira indietro, getta acqua sul fuoco e garantisce di mettere mano al problema, di verificare e controllare uno per uno  questi depositi e il loro contenuto, di accertare  eventuali responsabilità. Certo,  si tratta di una mole di lavoro enorme: per i circa 70 siti sospetti distribuiti su un’area di circa 30 chilometri quadrati infatti sono interessate oltre 350 particelle catastali, ognuna con quattro o cinque diversi proprietari per un totale di circa 1.500 titolarità di proprietà immobiliare da contattare e rintracciare per poi effettuare i sopralluoghi .
Il Comune decide allora  per la costituzione di un gruppo di lavoro interno intersettoriale coordinato dall’ingegner Roberto Grieco e di cui fa parte anche un agente del corpo di polizia municipale. Per il possesso di competenze specifiche in materia si trova la collaborazione della Capitaneria di porto e si stabilisce, a tavolino, una modalità d’intervento operativa conciliativa che si basa sulla ricerca della collaborazione  attiva col privato.
Siamo intorno a giugno del 2015 quando ci si mette concretamente al  lavoro. E, da allora, di passi in avanti, ne sono fatti parecchi con oltre il 90% del lavoro ad oggi  concluso e un ridimensionando della casistica e dell’allarmismo iniziale. In circa un anno e mezzo sono state infatti  censite tutte le particelle catastali interessate, sono state inviate ai proprietari le lettere per ottenere le autorizzazioni o il permesso per entrare nelle proprietà ed effettuare  i sopralluoghi tecnici necessari alla presenza degli stessi proprietari. Se trovati privi di documentazione a questi spetta infatti  lo smaltimento dei materiali accumulati secondo normativa.
Sono di tre tipi le casistiche fino ad oggi riscontrate: il 5% dei siti controllati è risultato un falso positivo della metodologia Lidar. Cioè, in certi casi, rovi, arbusti ed erbacce erano talmente cresciute e infestanti da risultare all’occhio dello strumento un cumulo, piuttosto che materiale endogeno. 
In altri casi invece la modifica dei terreni era volontaria e finalizzata al miglioramento del rendimento agricolo degli stessi.  Nella maggioranza dei casi , una trentina, i cumuli sono risultati discariche abusive di inerti e materiali edili  che spesso gli stessi proprietari dei terreni hanno subito per mano di ignoti ma che hanno poi convenuto e provveduto a smaltire secondo normativa. Nel 95% dei casi sottoposti ad indagine infatti i  proprietari hanno collaborato attivamente alla risoluzione del problema mostrando un elevato senso di responsabilità . Solo in un paio di casi, il deposito abusivo conteneva materiali composti da amianto che è stato rimosso e smaltito da ditte specializzate
Restano ancora da esaminare una decina di siti, alcuni di dimensione piuttosto estesa localizzati a nord del Frigido . Si stima di chiudere il lavoro rimanente  entro febbraio 2017.
                                                                                                                                                                                               
D.L per L'Amministrazione comunale

COMUNICATO: Prima, entro il 2017, la rete fognaria alla Zecca, poi il via ai lavori anche per la zona tra Ronchi e Poveromo
Vale 780mila euro il finanziamento di Gaia per la realizzazione della rete fognaria nella zona della Zecca di Massa per opere che serviranno un bacino di circa 800 utenze.
Si tratta di un progetto importante, già dettagliato, calendarizzato e pronto per essere appaltato dalla società con l’inizio del nuovo anno.
Lo hanno presentato in conferenza stampa il Sindaco Alessandro Volpi, il Vicesindaco Uilian Berti e il presidente della spa Vincenzo Colle che annuncia anche un secondo, notevole investimento della società, di ben 3,9milioni di euro, che sarà predisposto, reso esecutivo e appaltato, sempre nel 2017 e sempre per opere fognarie, questa volta nella zona massese di costa, tra Ronchi e Poveromo, per servire un bacino di oltre un migliaio di utenze.

COMUNICATO; Prolungata l'apertura al pubblico di sportelli e uffici comunali
Più ore per il pubblico, apertura prolungata degli sportelli e una diversa organizzazione del servizio per favorire un maggior contatto tra impiegati ed utenza ed andare incontro ad esigenze sempre più variegate. Dal primo dicembre è attivo un nuovo orario per  la maggior parte dei servizi e sportelli comunali che, di fatto, ne prolunga l’apertura di un’ora al giorno .La delibera è stata assunta dalla giunta Volpi il  29 novembre scorso

COMUNICATO: Marco Cornini espone al Ducale per il ciclo Oltre l’immagine
Amore sacro amore profano è il titolo della mostra di Marco Cornini con opere in terracotta esposta a Palazzo Ducale da sabato 10 dicembre fino  al giorno  8 gennaio prossimo .
Il ciclo Oltre l'immagine raggruppa quattro appuntamenti con la pittura e la scultura contemporanea che, da settembre 2016 fino a febbraio 2017, si terranno nelle sale espositive di Palazzo Ducale .Il ciclo prevede importanti esposizioni che seguono un preciso filo conduttore: guidare lo spettatore “Oltre l’immagine” partendo dall’aforisma usato da Paul Klee, “l’arte non riproduce ciò che è visibile ma rende visibile ciò che non sempre lo è”.
L'esposizione di Marco Cornini è la terza di questo ciclo ed è stata presentata in conferenza stampa dal Sindaco Alessandro Volpi e dal suo Capo Gabinetto Mauro Fiori alla presenza dell'artista e del curatore e organizzatore delle mostre Daniele Mauro Lucchesi.

COMUNICATO: Un Natale al Guglielmi
Il Guglielmi si veste a festa e, per il periodo natalizio, mette a punto un pacchetto di appuntamenti di prosa, musica, spettacolo e teatro per bambini, adatto a soddisfare le esigenze e i gusti del pubblico di ogni età .
Lo hanno presentato, in conferenza stampa, con un pizzico d'orgoglio, il sindaco Alessandro Volpi e il capo segreteria Mauro Fiori che hanno rimarcato il ruolo assunto dal teatro cittadino quale fulcro della politica culturale dell’Amministrazione e sempre più polo attrattivo e luogo della cultura cittadina.
Oltre gli appuntamenti forti e già in calendario per la stagione di prosa 2016/2017 a cominciare, il 2 dicembre , con il concerto dell'Orchestra Regionale Toscana, segue l'appuntamento con il  Natale in casa  Cupiello di De Filippo in programmazione il 6 e 7 dicembre. Lunedì 19 dicembre, alle ore 21.00, è stata la volta del concerto Gospel organizzato in collaborazione con Ad Astra. Quest’anno in scena  gli Harlem United Gospel Choir , formazione che raccoglie tutte le suggestioni del gospel fino a quello contemporaneo senza snaturarne la forza ed in grado di coinvolgere e suscitare emozioni.
Da martedì 20 a giovedì 22 dicembre, con replica pomeridiana mercoledì 21 dicembre alle ore 17 , l’attesissimo appuntamento con Luca Zingaretti in The Pride di Alexi Kaye Campbell.
Martedì 27 dicembre, ore 21, è la volta de LA BELLA ADDORMENTATA, balletto in due atti con le coreografie di Fredy Franzutti e la musica Pëtr Il´ič Čajkovskij.
Da non perdere domenica 1 gennaio alle 18.30 il tradizionale Concerto di Capodanno promosso dall'Amministrazione in collaborazione con l’Ensemble Symphony Orchestra e l’Associazione Musicale Massese. L’Ensemble Symphony Orchestra, versatile formazione nata in seno all’Orchestra Sinfonica di Massa e Carrara ed attiva in numerosi progetti con artisti quali Giovanni Allevi, Francesco Renga, Stefano Bollani, per l’occasione, sarà diretta dal Maestro Paolo Biancalana.
Per assistere al concerto, gratuito fino ad esaurimento posti,  è necessario ritirare appositi tagliandi ( max 2 a persona) presso la biglietteria del teatro,  il giorno 28 dicembre dalle 13 alle 17.
Per maggiori informazioni sulla programmazione è possibile consultare la pagina del Teatro Guglielmi .

COMUNICATO: No ai botti, rispettiamo animali e ambiente 
Al via la nuova campagna di sensibilizzazione per limitare l'uso indisciminato di petardi e botti durante le festività natalizie e di fine anno.
L’Amministrazione comunale, attraverso l’assessorato all’ambiente di Uilian Berti, oltre a ricordare che la disciplina della materia e le eventuali sanzioni rientrano in quanto disposto dal Regolamento di polizia urbana, ha deciso di rinnovare, per il terzo consecutivo, la campagna animalista di sensibilizzazione contro l'uso indiscriminato dei botti e dei petardi.Affissi su tutto il territorio comunale manifesti pubblicitari dedicati all’argomento e diffusione locandine e vademecum con consigli utili a responsabilizzare la cittadinanza ad un maggior rispetto verso gli animali e l'ambiente. Per saperne di più visitare la pagina dedicata sul sito comunale

COMUNICATO: In città prosegue fino alla Befana "Il Natale da Vivere" organizzato da CCN
La kermesse di eventi natalizi organizzata dal Centro Commerciale Naturale Massa da Vivere con il patrocinio del Comune partita l'ultima domenica di novembre terminerà per l'Epifania il 6 gennaio prossimo
Confermate tutte le attrazioni degli anni scorsi e , fra le novità studiate per caratterizzare il Natale 2016,  c'è la luminaria, scelta sui toni del bianco-oro caldo, che oltre al centro storico tornerà a brillare, grazie al contributo dell’amministrazione comunale, anche in viale Eugenio Chiesa fino a piazza Garibaldi. Poi, per grandi e piccini, l'attesa pista di pattinaggio sul ghiaccio in piazza Mercurio e il villaggio del Selfie in piazza Del Nero.

 


PARTECIPAZIONE  - SOLIDARIETA' - SOCIALE - ISTRUZIONE

COMUNICATO: Tra Amministrazione e Sindacati c'è accordo sulle politiche per il sociale
Più risorse nel sociale dalla lotta all'evasione, attivazione di tavoli di confronto sulle tariffe sovracomunali e un impegno a monitorare, in modo condiviso, l'andamento delle aziende pubbliche del territorio e a sviluppare politiche attive del lavoro per giovani e persone in difficoltà.
Questi i punti principali dell'accordo siglato lo scorso 7 dicembre tra il Sindaco Alessandro Volpi  e le segreterie confederali di funzione pubblica e pensionati di Cgil, Cisl e Uil.
Il percorso di confronto è partito tre anni fa nell'ambito di una campagna di contrattazione nazionale che ha l’obiettivo di armonizzare i diritti nel lavoro con i diritti di cittadinanza, di intervenire nella difesa e redistribuzione del reddito dei lavoratori e dei pensionati, di favorire la coesione sociale.
Dopo la sottoscrizione del protocollo 2014, l'Amministrazione comunale ha messo in atto alcune misure come lo scaglionamento dell'aliquota irpef in base al reddito, le agevolazioni sulla tassa rifiuti, l'abbassamento delle tariffe per mense e asili per le famiglie con Isee più basso per attuare gli obiettivi condivisi, dirottando, per la copertura di queste manovre le risorse ottenute da lotta all'evasione e razionalizzazione della spesa.
Anche a seguito delle limitazioni al federalismo fiscale previste dalle ultime manovre (che di fatto prevedono il blocco delle aliquote per i Comuni), i sindacati hanno chiesto l'attivazione, entro il 30 giugno di ogni anno, di tavoli di confronto per la concertazione delle tariffe sovracomunali con gli enti e le aziende competenti (es. servizio idrico e gaia), il monitoraggio degli Isee, il dirottamento, come già avvenuto, delle risorse provenienti dall'evasione per il sociale e l'avvio di un percorso che da un lato favorisca l'attivazione di un fondo di garanzia per i giovani e dall'altro monitori la salute delle aziende anche pubbliche del territorio.

COMUNICATO:  Alle Stanze del Guglielmi si parla di immigrazione e integrazione
La differenza che fa paura è il titolo dell’incontro organizzato dal progetto SPRAR Massa per l’ accoglienza di richiedenti asilo e rifugiati tenuto il 20 dicembre presso le Stanze del Guglielmin nell’ambito del ciclo L'altro: dalla paura all'incontro . Promosso sul territorio dei comuni di Massa e Carrara per far conoscere il progetto che ha ormai raggiunto una piena maturità il progetto SPRAR gestito da Anci con il comune di Massa  capofila e Carrara partner prevede l’accoglienza di venti persone divise nei due comuni.
 

AVVISO : Aperta manifestazione d'interesse per la gestione dei centri aggregativi comunali
Pbblicato l'avviso volto ad acquisire manifestazioni di interesse per individuare  operatori economici da invitare alla procedura negoziata per l'affidamento del servizio di gestione dei Centri educativi aggregativi del Comune di Massa.
Le imprese interessate, in possesso dei requisiti descritti nel bando, dovranno far pervenire, in busta sigillata, tramite posta, o corriere o consegna a mano, all'Ufficio Protocollo del Comune di Massa via Porta Fabbrica 1, 54100  (orario di apertura: da lunedì a venerdì 8:45/12:45 ed il martedì e giovedì anche 15:30/17:30), la documentazione richiesta entro e non oltre le ore 12:00 del giorno 11 gennaio 2017.
Per maggiori informazioni consulta il BANDO
 

OGGETTO: L'Orlando Furioso letto ai ragazzi in biblioteca
Nel cinquecentesimo anniversario dell' Orlando Furioso di Ludovico Ariosto, in biblioteca civica, a cura dell'associazione Re.Pro.Bi, si è tenuto  un'evento speciale per la lettura ad alta voce e la narrazione dell'epico racconto in una versione adatta a ragazzi di età compresa tra i dieci e i quattordici anni. Michele Neri, esperto nella lettura ad alta voce e della narrazzione per ragazzi,  è stato il conduittore dell'evento

AVVISO: Prorogato il bando per il servizio civile regionale
Prorogata al 12 gennaio 2017 la scadenza del   bando per la selezione di 2.129 giovani da impiegare nei progetti di servizio civile proposti da vari ent tra cui rientrano anche due progetti del Comune di Massa, denominati "Occhi verdi" (5 posti) e "Esserci per tutti" (4 posti).
Il bando è finanziato con fondi del Fondo sociale europeo, rientra all'interno delle opportunità di Giovanisì per l'autonomia dei giovani.
Igiovani selezionati svolgeranno un periodo di Servizio Civile  della durata di 8 mesi,  con un contributo mensile di 433,80 euro. Possono partecipare i giovani che  sono regolarmente residenti in Italia, in età compresa fra i 18 e 29 anni (compiuti) inoccupati, inattivi o disoccupati. Non possono invece presentare domanda coloro che abbiano già svolto o stiano svolgendo il servizio civile (regionale o nazionale), o che abbiano avuto nell'ultimo anno e per almeno sei mesi rapporti di lavoro o di collaborazione retribuita a qualunque titolo con l'ente che realizza il progetto.
Per saperne di più consultare la pagina dedicata sul sito del comune di Massa

OGGETTO: Riproposto per il 2017 il Premio-Concorso Ciro Siciliano
Al via la decima edizione del premio-concorso “Maresciallo Ciro Siciliano - Pace giustizia libertà democrazia –Forno 13 giugno 1944-2016” rivolto alle scuole del territorio. Il premio ha ottenuto il riconoscimento della medaglia del Presidente della Repubblica, è ideato e organizzato dall’associazione culturale Eventi sul Frigido,  promosso dal Comune, dalla famiglia Siciliano, dall’Arma dei Carabinieri.
Per partecipare è necessario presentare domanda entro il 30 aprile 2017.


ISTITUZIONALE

OGGETTO: Aggiornamento del Piano triennale dell'anticorruzione
Il  Piano Triennale Anticorruzione (PTPC) 2016-2018, che contiene in allegato il Programma Triennale per la Trasparenza e l'Integrità, è stato approvato dalla Giunta con atto n. 20 del 30 gennaio 2016; questi documenti, compreso il Codice di comportamento dell'Amministrazione comunale, sono consultabili sul portale "Amminitrazione Trasparente", accessibile dalla home page del sito istituzionale.
L'Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC) con l'aggiornamento 2015 al Piano Nazionale Anticorruzione (PNA) ha fornito indicazioni in merito alle misure di prevenzione da adottare nella varie aree a rischio, ed ha approvato il Piano Nazionale 2016 con delibera n. 381 del 3 agosto 2016.
Il Comune di Massa ha ritenuto di revisionare il Piano Anticorruzione approvato a gennaio, seguendo le linee guida e le indicazioni  del PNA 2016, con lo scopo di assicurare una pianificazione efficace delle attività di prevenzione dei fenomeni corruttivi. L'aggiornamento del PTPC 2016-2018 è stato approvato con delibera di Giunta comunale n. 314 del 5 dicembre 2016, ed è consultabile sul sito nella sezione "Altri contenuti" del  portale "Amministrazione Trasparente", al seguente link:Aggiornamento al PTPC 2016-2018 .

OGGETTO: Il Consiglio approva 
Il Consiglio approva la variazione n. 6 al Bilancio di previsione 2016-2018.
 


ATTIVITA' PRODUTTIVE - FINANZE - LAVORI PUBBLICI  - AMBIENTE

OGGETTO: Pubblicata la graduatoria dei posteggi per la festa della Befana a Marina
Definita la graduatoria finale per l'assegnazione di posteggi per gli operatori abilitati al commercio  in occasione della Festa della Befana che si svolgerà a Marina di Massa il 6 gennaio 2017.

AVVISO:  Bando per l'affidamento delle attività di socializzazione nei parchi pubblici
Pubblicato all'Albo l' avviso  per affidare alle organizzazioni associative di carattere sociale ed alle associazioni giovanili iscritte al Registro e Albo Regionale del Terzo Settore,, lo svolgimento di attività di socializzazione, animazione e ricreazione all'interno di una ventina di aree verdi comunali espressamente elencate . Scopo del progetto è quello di migliorare la qualità dello spazio pubblico e di renderlo luogo di incontro e di coesione sociale. La concessione poi avrà durata di tre anni dalla data di sottoscrizione di un'apposita Convenzione.
Per candidarsi le associazioni interessate dovranno inviare domanda entro e non oltre le ore 12:00 del giorno 3 gennaio 2017,

AVVISO: Cercansi partner per partecipare al programma nazionale sperimentale di mobilità sostenibile
Il Comune cerca partner per la progettazione ed eventuale gestione di attività in adesione al programma sperimentale nazionale di mobilità sostenibile. Domande entro le ore 12 del 30 dicembre. Maggiori informazioni al Bando pubblicato all'albo pretorio