Newsletter della Giunta comunale Luglio 2020

EDITORIALE & CRONACHE

Tre nuove piazze per la città: i sindaco e l’assessore Guidi presentano i progetti
Non stiamo parlando solamente di una riqualificazione urbana ma di un segnale di rinascita e di ripartenza; è l’impronta che vogliamo dare alla città per uno slancio ed un rilancio che sia anche economico, turistico e di maggior decoro. Vogliamo riconsiderare tutta Massa, dal centro alle montagne alle periferie, dare luoghi più vivibili alla cittadinanza, dove non mancherà il verde, per  una città più bella e più decorosa. Oggi presentiamo i progetti di riqualificazione di piazza Garibaldi, piazza di San Carlo e la realizzazione di piazza Palma ma qè solo l’inizio di un percorso che vedrà il rifacimento, tramite concorso di idee e di partecipazione della popolazione, di altri luoghi della città come piazza Betti, il Lungomare, l’area della ex Intendenza di Finanza”.
Così il sindaco Francesco Persiani assieme all’assessore ai Lavori pubblici Marco Guidi e al Capo di Gabinetto Daniele Pepe, ha aperto la conferenza stampa tenuta a palazzo civico il 16 luglio scorso per la presentazione dei  progetti di riqualificazione per tre piazza del comune.
Nel dettaglio, piazza Garibaldi con un progetto da 150 milaeuro) diventerà più “aperta” e si affaccerà sulla chiesa della Misericordia. L’attuale pavimentazione sarà sostituita con una più curata, accessibile alle persone con disabilità; saranno installate nuove panchine, una nuova illuminazione ed una ventina di alberature andranno a sostituire le palme che sono seccate.
Il rifacimento di piazza Garibaldi  - ha ricordato il Sindaco - è in parallelo con il percorso di riqualificazione della vecchia pensilina poco distante e con lo spostamento della Questura di Massa Carrara alla ex Banca d’Italia, iter che sta proseguendo” .
Il progetto per piazza San Carlo da 85milaeuro valorizzerà il panorama ed è ispirato all’acqua. Le gocce della fontana, che sarà spostata di qualche metro, creeranno cerchi d’acqua nella pavimentazione grazie ad un gioco di colori delle piastrelle all'illuminazione a led. 
Rappresenta una piccola sfida  progettuale la creazione di una piazza Palma dalla riqualificazione dell'area verde davanti al liceo artistico-musicale. Il progetto da circa 65mila euro scelto dall'Amministrazione è pensato per creare un nuovo spazio pubblico, esaltare l’edificio scolastico e realizzare un luogo più vivibile da tutta la cittadinanza. La nuova piazza avrà inserti innovativi nella pavimentazione e ospiterà la ristrutturata panchina rossa, il manufatto artistico simbolo della lotta contro la violenza sulle donne che era in piazza Garibaldi e fu vandalizzato nel dicembre 2019  .
Nella piazzetta verranno piantumate nuove essenze e con una modifica alla viabilità sarà pedonalizzato il primo tratto di via delle Mura Nord.
Le gare d'appalto per realizzare le nuove piazze partiranno già questa estate per poter aprire i cantieri già in utunno.
Intanto sono già in  progettazi il rifacimento di  piazza Bertagnini e di piazza IV Novembre.


La fontana di piazza Liberazione è tornata a zampillare
La fontana detta "dei Putti" in piazza Liberazione è stata oggetto di un restauro sostenuto dall'azienda massese Matec realizzato con il contributo di un gruppo di studenti e professori del liceo Palma
Come abbiamo riferito nel numero di giugno di questa Newsletter all'inaugurazione della "nuova" fontana il sindaco Francesco Persiani ha ringraziato l'azienda Matec sottolineando l'importanza della   "sinergia tra più enti, tra pubblico e privato, che funziona e porta a buoni frutti"
Attraverso una convenzione sottoscritta con il Comune, la Matec Srl, azienda specializzata in impianti industriali di trattamento delle acque, aveva infatti adottato "simbolicamente" le  fontane di piazza Bad Kissingen, di largo Del Nero, della piazzetta di Ronchi e a quella dei "Putti" di  piazza Liberazione impegnandosi gratuitamente al loro recupero funzionale ed estetico  in cambio di ritorno in termini pubblicitari sulla sua attività.
Dopo gli interventi eseguiti sulle prime tre fontane restava da ultimo quello in piazza Liberazione, oggettivamente il più complesso. Prima dell'intervento di recupero la fontana presentava diversi problemi all'impianto idraulico, aveva lesioni sul fondo e sulle pareti di contenimento della vasca che causavano considerevoli perdite d' acqua mentre l'impianto elettrico, di adduzione e riciclo dell'acqua,  erano funzionanti solo in parte.Matec si è adoperata per la riparazione delle tubazioni, dell'impiantistica  idraulica e della nuova illuminazione.
I lavori sono iniziati ad ottobre 2019 appena ottenuto dalla Soprintendenza di Belle Arti il 30 settembre scorso il nulla osta sul progetto di recupero . L'emergenza sanitaria da Covid-19 e il blocco di tutti i cantieri ha interrotto i lavori che, ripesi solo in maggio, sono stati portati a termine in poco più di un mese.
Dal 27 giugno la fontana "dei Putti" è tornata a zampillare.


Installato il nuovo ponte a Gronda
Con i suoi quindici metri di lunghezza e un profilo in acciaio HE160, la struttura collega via "del Molino di Gronda" all'altro lato del torrente che scorre una decina di metri più in basso e costituisce l'unico accesso ad un aggregato di abitazioni dove risiedono diversi cittadini tra cui anziani e minori.
Le operazioni di posizionamento della nuova opera e di smantellamento di quella vecchia, ormai ammalorata e attaccata dalla ruggine, coordinate dal settore Lavori pubblici del Comune, si sono svolte nella giornata di giovedì 2 luglio.
Per l’assessore Marco Guidi che ha voluto essere sul posto per seguire i lavori “era doveroso sostituire il vecchio ponte in ferro che presentava diverse criticità. Con questo intervento - ha commentato - andiamo infatti a ripristinare le condizioni di sicurezza della zona e miglioriamo complessivamente l’immagine della frazione, un segnale d’attenzione ai residenti in montagna”
L'intervento finanziato per circa 80mila euro è legato ad un progetto più ampio, da oltre due milioni di euro, per la messa in sicurezza della vallata del Frigido.


Isola ecologica di cortesia: la prima nasce in via Pisa a Marina
La prima isola ecologica di cortesia  a complemento del servizio di raccolta differenziata dei rifiuti è stata realizzata da Asmiu e Comune in un'area  adiacente alla scuola Don Milani .
L’area di circa 60 metri quadrati, videosorvegliata per scoraggiare conferimenti abusivi, ospita  tre cassonetti per la carta, tre per il vetro, tre per il multi materiale, quattro per i rifiuti organici, tre per il Rur (rifiuto urbano residuo), uno per la raccolta dei medicinali, due per la raccolta di pile ed uno per quella degli indumenti.
L'isola che è accessibile 24 ore su 24 è pensata al servizio di utenti che, soprattutto turisti o proprietari di seconde case, per la presenza saltuaria sul territorio, non possono rispettare il calendario della raccolta  porta a porta avviato  da Asmiu in alcune zone marinelle.
Inaugurata mercoledì 8 luglio alla presenza dell’Amministratore Asmiu Lorenzo Porzano e dell’assessora all’Istruzione Nadia Marnica, l'isola è stata realizzata con il parere degli uffici Urbanistica e grazie alla collaborazione di Marilena Conti, dirigente dell’Istituto comprensivo Don Milani, che ha messo a disposizione lo spazio  per questa e altre due zone ecologiche che saranno ubicate in via Magliano e in via Romana, rispettivamente nel lato sud della Don Milani e vicino alla scuola del Bagaglione.


ASMIU avvia a Marina la raccolta domiciliare del verde
Il servizio, settimanale, è rivolto alle utenze domestiche e interessa due zone:
ZONA LEVANTE – area tra l’autostrada e il Lungomare e tra viale Roma e il confine con Montignoso.
Il servizio inizia il 4 luglio per ogni sabato dalle ore 7
ZONA PONENTE – area tra l’autostrada e il Lungomare e tra viale Roma e confine con Carrara.
Il servizio inizia il 6 luglio e per ogni lunedì dalle ore 7
Si possono conferire sfalci d’erba e piccole potature in sacchi chiusi, di max 15 kg l’uno, per un totale di 5 sacchi ad utenza. Per ogni sacco ritirato gli addetti Asmiu ne lascieranno di nuovi.
Solo all’avvio del progetto gli utenti potranno conferire il verde in sacchi generici, poi sarà obbligatorio usare i sacchi verdi marchiati ASMIU.


Inaugurato il parcheggio per camion lungo via Massa Avenza
Il parcheggio realizzato con pavimentazione drenante, impianto di illuminazione e di videosorveglianza,  può ospitare 42 stalli per camion e 24 posti per auto è dotato di servizi igienici  a gettone e della rete per l’istallazione di colonnine elettriche.
L’opera, finanziata per 400mila euro dal gruppo Grendi, è parte di un piano di lavori infrastrutturali e viari da realizzare sul territorio di Massa e Carrara del valore di circa un milione e mezzo di euro che il gruppo sardo di trasporti marittimi si è impegnato a sostenere al momento della concessione del terminal nel porto di Marina di Carrara.
Al taglio del nastro, venerdì 3 luglio, erano presenti il sindaco Francesco Persiani, l’assessore ai lavori pubblici Marco Guidi, il presidente del consiglio Stefano Benedetti, una delegazione dell’Autorità di sistema mar ligure orientale con la presidente Carla Roncallo e i rappresentanti del Gruppo Grendi Antonio Musso e Francesco Di Sarcina.
Il parcheggio in via Massa Avenza è la prima opera finanziata da Grendi realizzata sul territorio e il sindaco Persiani non ha mancato di sottolineare l’importanza della sinergia tra pubblico e privato e la capacità del Comune di Massa di valorizzare, in poco più di un anno (i lavori sono iniziati il 21 giugno 2019), a favore della collettività, un importante finanziamento privato.
Soddisfatto anche l’assessore ai lavori pubblici Marco Guidi ha annunciato che l’Amministrazione metterà a bando sia la gestione dell’area sia quella delle colonnine elettriche.


Un porticciolo e un mercatino del pesce davanti all’ex colonia Ugo Pisa
Con l'obiettivo di riqualificare una zona degradata e offrire ai pescatori un ambiente riparato e attrezzato  per lo sbarco la Giunta  ha partecipato al bando di finanziamento di  Regione Toscana sui i Fondi per la politica marittima e della pesca dell’Unione Europea (Feamp) presentando il 3 luglio scorso un progetto elaborato con il  supporto del Gal Consorzio Sviluppo Lunigiana.
Il  progetto riguarda l'area antistante la ex Ugo Pisa . Per il  sindaco Francesco Persiani "si tratta di un intervento importante per Marina di Massa non soltanto perché risponde alle esigenze delle attività legate al contesto ittico e del mare, ma perché apporterà miglioramenti anche sotto gli aspetti igienico-sanitari ed ambiental
La progettazione prevede nove approdi per le imbarcazioni ed altrettante strutture per la vendita diretta del pescato ognuna delle quali sarà dotata di pannelli fotovoltaici, un'area di pulizia e ricovero per le reti e l'attrezzatura e servizi igienici. Sarà inoltre potenziata l'illuminazione per consentire lo scarico del prodotto anche nelle ore con minore luce naturale e sarà realizzato un impianto di videosorveglianza. E' altresì prevista la realizzazione di una apposita area di raccolta degli scarti e rifiuti marini, la sistemazione del percorso pedonale e colonnine di erogazione d'acqua potabile, per l'energia elettrica e colonnine antincendio.
Il progetto rientra nelle linee di mandato dell'amministrazione per la valorizzazione del litorale e la promozione delle associazioni e cooperative locali della pesca al fine di creare e una rete individuando ambiti di sviluppo per la filiera,  creare nuovi posti di lavoro, migliorare la fruibilità del patrimonio ambientale nelle zone di pesca ed acquacoltura e rafforzare le comunità di pescatori.
"Si tratta di  un intervento da circa 250mila euro,  importante perché oltre a riqualificare la zona antistante alla ex Ugo Pisa risolve una problematica che si trascina da anni relativa alla collocazione dei pescatori "ha precisato  l'assessore ai Lavori pubblici Marco Guidi. I
La ristrutturazione del sito di sbarco include l'ammodernamento del già esistente centro ludico istituzionale adibito alla promozione della pesca e delle imbarcazioni a vela con la presenza di un acquario e di scivoli per alaggio e varo delle imbarcazioni nonché di una zona destinata al rimessaggio delle imbarcazioni


Il caldo di Luglio favorisce la fioritura della microalga marina Ostreopsis ovata
L'alga Osteropsis ovata è diventata un cliente fisso del nostro mare. Quando perdurano condizioni climatiche con alta pressione salgono anche le temperature dell’acqua marina e negli specchi d’acqua stagnati, con scarso ricambio idrico e maggior concentrazione di azoto e fosforo, l’ostreopsis ovata, quest’alga di origine tropicale che da circa vent’anni ha colonizzato i nostri mari, torna a fiorire.
Arpat monitora in quattro punti di campionamento nel mare massese il comportamento e la presenza di questa alga e segnala quando le concentrazioni della microalga superano livelli di criticità che possono causare effetti negativi sugli organismi marini e lievi malesseri nell'uomo, principalmente attribuibili ad inalazione delle sue spore via aereosol.
I rilievi quest'anno sono iniziati il 16 giugno e proseguiranno fino a settembre.
Sulla base del campionamento effettuato il 9 luglio , Arpat ha diffuso un bollettino che evidenzia fioriture critiche di Ostreopsis ovata in tre punti del litorale massese corrispondenti alle acque di balneazione denominate Ricortola, Marina di Massa ponente e Marina di Massa centro
Il  campionamento eseguito il 14 luglio conferma la presenza di fioriture critiche di Ostreopsis ovata  nelle acque di  Marina di Massa Centro e nel puntoorrispondente alla zona denominata Campeggi ovest.
La presenza dell'alga negli altri punti di campionamento di Ricortola e Marina Massa ponente  sono rientrati nei limiti


DRESS - il sistema di medicina partecipativa per monitorare il rischio clinico in caso di emergenze sanitarie
Nato dalla sinergia tra l’istituto di fisiologia clinica del Cnr di Pisa e la Fondazione Gabriele Monasterio in collaborazione con l'Ordine dei Medici di Massa Carrara, la Federazione italiana Medici Pediatrici e dei medici di famiglia del comune di Massa,  Dress è un protocollo di medicina partecipativa messo a punto per monitorare il rischio clinico da Covid-19 ma flessibile e utilizzabilie anche  in caso di eventuali nuove, future emergenze sanitarie.
Il sistema funziona in modo gratuito, garantendo massima privacy,  attraverso l' applicazione Telegram e la  partecipazione volontaria  ad questionario personalizzato che pone per circa un mese 7 domande al giorno.
Alla fine, come in un gioco a test, sulla base del punteggio ottenuto si viene a conoscere il proprio livello di rischio di contrarre una data malattia
Il sistema è stato presentato nel corso di una conferenza stampa tenuta nella sala consiliare del Comue davanti al sindaco Francesco Persiani e al Capo gabinetto Daniele Pepe dallo staff di professionisti (medici, virologi, epidemiologi, informatici)  che l'ha messo a punto composto da Michela Franchini, Stefania Pieroni, Daniele Della Latta e Nicola Martini,





ISTITUZIONALE - COMMEMORAZIONI  - INAUGURAZIONI

In base alla normativa anti contagio da Covid-19 e le prescrizioni di sicurezza a tutela della salute pubblica le sedute di  Consiglio comunale si tengono in videoconferenza senza la presenza di pubblico.
Sul sito del Comune è possibile consultare l'elenco e ordine del giorno delle sedute convocate.

Le riunioni dell'assemblea e delle Commissioni consiliari possono essere seguite in streaming da qualsiasi dispositivo fisso o mobile cliccando al seguente link: http://consigli.cloud/massa/Live.aspx


Costituzione Comitato gemellaggi
Pubblicato l’avviso per interessati alla nomina nell'organismo. E' rivolto a rappresentanti delle istituzioni scolastiche locali e di gruppi associativi culturali, sportivi, sociali del territorio. In base all'aopposito Regolamento comunale sarà selezionato un rappresentate delle istituzioni scolastiche e due delle associazioni che saranno nominati nel Comitato con atto del Sindaco su proposta del dirigente comunale competente.
Le manifestazioni di interesse dovranno pervenire entro le ore 12 del 14 agosto 2020 nelle forme e modalità indicate in avviso .Maggiori informazioni e modulistica sul sito del Comune
Per contatti diretti è possibile rivolgersi a: dott.ssa Paola Vitaloni tel. 0585 240046 - 058




AVVISI - BANDI - MANIFESTAZIONI D 'INTERESSE

AVVISO - Ordinanza per il contenimento attività rumorose
Nel mese di luglio, per i lavori iniziati entro il 30 giugno, l'attività dei cantieri edili, stradali e simili, si può svolgere da lunedì a venerdì dalle ore 9 alle ore 13 e dalle ore 14 alle ore 19 con il contenimento delle attività rumorose nelle fasce orarie 11-13: e 14-16 e l'adozione delle misure necessarie alla tutela delle persone più fragili.
Lo stabilisce l'Ordinanza sindacale n. 211 del 10 luglio 2020, in deroga al comma 2 dell'art. 38 del regolamento di Polizia Urbana.Il mancato rispetto dell'ordinanza comporta la chiusura immediata del cantiere fino al 31 agosto.


AVVISO - Regione Toscana: misure a sostegno di privati e aziende per i danni causati da criticità meteo di periodo novembre - dicembre 2019
L'importo del contributo  è di 5mila euro per i nuclei familiari e di 20mila euro per le attività economiche e produttive (che includono imprese, liberi professionisti e associazioni no profit che esercitano un’attività economica).
Il modulo per la  richiesta del contributo, deve essere presentato, per i beni danneggiati sul nostro territorio, al Comune entro le ore 23:59 del 7 agosto 2020.
Maggiori informazioni e i modelli sul sito del Comune


AVVISO - Regione Toscana: contributi ai privati per riparazione danni causati da criticità meteo di autunno 2018
La procedura che permetterà ai privati  di ottenere un rimborso per il ripristino dei danni occorsi agli immobili o per la ricostruzione/delocalizzazione dell'immobile stesso.
La domanda di contributo, corredata di tutti gli allegati previsti, deve essere presentata, al Comune entro il 10 agosto.
Maggiori informazioni e i modelli per le domande sul sito del Comune


AVVISO  - Serve il modello Isee per usufruire di esenzione o della riduzione del pagamento del pasto.
Consegna del modello entro entro il 30 settembre.La documentazione dovrà essere inviata:
- tramite MAIL a: serviziomensa@comune.massa.ms.it
- consegnata a MANO c/o uffici Istruzione di via Venturini previo appuntamento da richiedere telefonicamente ai numeri : 0585.490251 (Annamaria Panesi) o 0585.490585 (Marina Bandini)


AVVISO - Bando per la concessione del complesso immobiliare ex mercato - via Bastione
Pubblicato il bando per la valorizzazione del complesso immobiliare dell'ex mercato ortofrutticolo in centro città.
La struttura sarà affidata per un periodo di 18anni a chi presenterà l'offerta economicamente più vantaggiosa fatta pervenire entro le ore 12 del 30 novembre 2020.
La procedura è telematica attraverso la piattaforma dedicata.
Eventuali quesiti dei concorrenti - presentati tramite PEC all'indirizzo comune.massa@postacert.toscana.it - dovranno pervenire entro il 10 novembre 2020.
Il Responsabile del procedimento, ing. Fernando Della Pina, risponderà entro il 25 novembre 2020.
Quesiti e risposte saranno consultabili anche sul sito istituzionale all'indirizzo :
http://www.comune.massa.ms.it/pagina/comunicazioni
Informazioni, bando e materiale sono consultabili on line sul sito del Comune


AVVISO - Bando per la gestione del parco dei ciliegi
L'area verde del centro città in zona Tribunale sarà affidata in convenzione per 4 anni in base all'offerta economicamente più vantaggiosa che dovrà pervenire nelle modalità indicate a bando entro le ore 12 del 15 settembre 2020.
Maggiori informazioni e i contatti per richiederle sul sito del Comune e a bando


AVVISO - In pubblicazione la graduatoria provvisoria degli ammessi ai nidi comunali
Nel rispetto della normativa sulla privacy è possibile verificare l'ammissione del bambino controllando il numero di ricevuta/protocollo assegnato alla pratica al momento della domada.
Le graduatorie sono consultabili alla pagina dedicata sul sito istituzionale e presso l'Ufficio Relazioni col Pubblico
Eventuali osservazioni, nelle modalità indicate in avviso, vanno presentate entro le ore 12.30 del giorno 8 agosto .
Maggiori dettagli sul sito del Comune.

AVVISO - Stalli riservati ai residenti della Zpru nel parcheggio interrato di via Bastione
Con ordinanza dirigenziale n.391 del 27 luglio 2020 alcuni stalli del primo piano interrato all’ex mercato coperto di via Bastione vengono riservati dalle ore 19 di ogni giorno alle ore 8 del mattino dopo fino al 30 settembre prossimo ai residenti della Zona a particolare rilevanza urbanistica .
La misura è una forma di ristoro per i residenti in centro città che avevano perso la disponibilità di parcheggi riservati a causa dei maggiori spazi pubblici concessi agli esercizi commerciali della zona dopo il lockdown al fine di  agevolare  la riapertura delle attività in sicurezza , il rispetto del distanziamento fisico e delle altre disposizioni anti contagio da Covid-19. Maggiori dettagli nell'ordinanza e nella nota pubblicata sul sito del Comune




CULTURA -TURISMO - RASSEGNE - SPETTACOLI -

Palcoscenici stellati:  la rassegna di spettacoli dal vivo per l'estate prosegue fino al  22 agosto
"Palcoscenici Stellati" è il nome della rassegna di eventi per l'estate massese 2020 presentato in video conferenza stampa e con una diretta facebook dall'assessore alla cultura Veronica Ravagli, dalla presidente della commissione cultura Sara Tognini insieme alla presidente Fondazione Toscana Spettacolo Beatrice Magnolfi e alla consultente di Fondazione al Comune di Massa Cinzia Bertilorenzi.
Gli spettacoli si tengono in Piazza Berlinguer in centro città e a Villa Cutururi a Marina che sono le due location d'eccezione per  buona parte degli spettacoli del calendario organizzato dal Comune in collaborazione con FTS.
Collegato alla rassegna anche una serie di iniziative culturali e spettacoli intirenanti alla scoperta di luoghi e tradizioni della città, del Castello Malaspina e delle piazze e dei parchi della periferia .
Per saperne di più sul Programma e le modalità di partecipazione agli spetttacoli molti dei quali su prenotazione rimandiamo alla pagina dedicata sul sito del Comune


Mercurio d'Argento: festival della musica per l'immagine 2020
Galà in piazza Mercurio il 29 agosto con Laura Morante e gli Avion Travel
Workshop con la direzione artistica di Lorenzo Tomio il 28 e 29 agosto in sala conferenze a Marina di Massa
Eventi collaerali: Mercatino del Vinile e DVD a Villa Cuturi (28 e 29 Agosto) ; proiezione film “Lo sceicco bianco” di Federico Fellini (27 Agosto) in piazza Bad Kissingen
Prima serata Premio Lunezia (5 settembre) piazza Mercurio
Castel Summer Intensive: un'accademia estiva per la danza al Castello Malaspina di Massa
Organizzata da Gamp srl con il patrocinio del Comune si tiene al Castello Malaspina dal 1 al 9 agosto la prima edizione di una Accademia di perfezionamento nella danza, un evento concepito da danzatori professionisti come vacanza-studio interculturale per approfondire e perfezionare la tecnica e lo stile nelle discipline di danza classica, moderna, contemporanea e hip hop.
Si chiama  Castle Summer Intensive  e vede la presenza di maestri e coreografi d'esperienza che offrono programmi di studio di diverso livello formativo: intermedio, avanzato, professionale. Il programma include diversi laboratori coreografici delle maggiori compagnie internazionali, incontri, improvvisazioni e performance artistiche in vari luoghi della città. Sono invitati i rappresentanti dei principali balletti d’Europa: Teatro alla Scala, Ater Balletto, Balletto di Toscana, Opera di Parigi, Netherland Ballet.


"Lontano nel mondo"-  spettacolo musicale sulla storia di Luigi Tenco
Organizzato dall'associazione Clara Wieck Schumann con il patrocinio di Comune e Provincia è in programma sabato 1 agosto ore 21,30 nel Cortile di Palazzo Ducale 

 




INTERVENTI - COMMENTI - COMUNICATI DELL'AMMINISTRAZIONE

OGGETTO: Scuole - "L’amministrazione comunale si è mossa prontamente "
Sul tema del rientro a scuola a settembre l’Amministrazione risponde alle critiche sollevate da Dina Dell'Ertole consigliera di Alternativa civica  vicina al movimento renziano Italia Viva con una nota stampa dell'assessore Nadia Marnica datata 21 luglio che pubblichiamo di seguito.

L'Amministrazione non intende accettare gli attacchi ingiustificati, dettati da una sterile propaganda politica, rivolti dalla consigliera di Italia Viva. Attenta alle direttive ministeriali e regionali, l’amministrazione comunale si è mossa prontamente. Sono già stati effettuati incontri con i dirigenti scolastici del primo grado per raccogliere le loro richieste e valutare assieme come intervenire per garantire un rientro in sicurezza con spazi idonei e arredi utili a progettare nuovi ambienti. Questi incontri sono serviti anche per mettere a punto i progetti PON per i quali il Comune di Massa si era già accreditato non appena uscito l’avviso e aveva presentato la candidatura a fine giugno, tant’è che l’amministrazione è stata inserita nella prima graduatoria di contributi ricevendo un’assegnazione di 310.000 euro, seppur lordi.
Occorre precisare che questi finanziamenti sono finalizzati solo ad alcuni tipi di interventi e risultano inammissibili adeguamenti di spazi che non siano già censiti come scuole (quindi esclusi teatri, cinema e altri luoghi di cultura) per i quali gli istituti scolastici potranno stipulare convenzioni per un diverso utilizzo.
Proprio nella prossima riunione di giunta, è prevista l’approvazione dello studio di fattibilità del progetto PON per il successivo caricamento al portale, il che consentirà a questa amministrazione di accedere all’anticipo del 20% della risorsa assegnata.
Interesse dell’Ente era continuare a garantire il servizio mensa, sia dal punto di vista didattico che occupazionale, ed è già stato concordato con i dirigenti di mantenerlo in essere utilizzando gli spazi adibiti dove possibile e procedendo con il lunch pack dove il pranzo verrà consumato in aula.
Per il trasporto scolastico purtroppo stiamo ancora aspettando le linee guida per poter organizzare il servizio, linee ancora in discussione in Regione che speriamo acceleri i tempi visto che siamo a fine luglio.
Si può quindi affermare, che l’amministrazione di Massa si è mossa in tempo utile.
Tutte queste informazioni, peraltro, sono già state fornite durante il Consiglio comunale del 7 luglio in risposta ad una interrogazione del consigliere Paolo Menchini ed anche a mezzo stampa, ma evidentemente alla consigliera Dell’Ertole sono sfuggite. Forse era impegnata a predisporre la mozione preannunciata alla stampa  che però riguarda solo gli aiuti alle scuole paritarie mostrando scarso interesse per il pubblico. Infatti, mentre Dell’Ertole sbandiera alla stampa il suo presunto interesse per il mondo della scuola pubblica, dimenticandosi che le pessime misure sono state poste in essere da un Governo che il partito della Dell’Ertole appoggia e sostiene, nella mozione che ha presentato si limita a parlare delle scuole paritarie private che nulla hanno a che fare con i temi posti all’attenzione della stampa locale.
’amministrazione comunale invece, che ha a cuore tutti gli studenti, ha partecipato anche ai tavoli per le scuole superiori di Massa, e proprio in questi giorni incontrerà alcuni dei dirigenti per ragionare assieme di spazi e convenzioni per le scuole più affollate. Ha anche avuto incontri con le referenti dei nidi ed eseguito sopralluoghi per organizzare il rientro sicuro anche dei più piccoli.
Informo infine che proprio in questi giorni è stata aperta, con tempi strettissimi, una rilevazione da parte del Ministero dell’Istruzione per raccogliere dalle scuole le richieste di arredi necessari per ottimizzare gli spazi esistenti. Immagino che tutti gli istituti scolastici si siano attivati per poter accedere a questa fornitura e sono certa che, avendo lavorato in un Istituto statale, la consigliera Dell’Ertole, sia informata delle risorse che il MIUR ha messo in campo per le scuole ed anche le finalità delle stesse.


 OGGETTO: Rifugio antiaereo della Martana: In corso interventi di ripristino, pronto il bando per la gestione
Alle dichiarazioni pubbliche dell'associazione Sancio Pancia che gestisce in regime di proroga il Rifugio antiaereo della Martana (Ram) l'Amministrazione risponde con la nota stampa datata 16 luglio che di seguito riportiamo:
"L'amministrazione comunale intende utilizzare il sito storico per aumentare l'offerta culturale e didattica e non è mai stata ipotizzata la volontà di chiudere un luogo simbolico e tanto importante per la città.
Al momento della scadenza del contratto di gestione dell’associazione, prima di procedere con un nuovo bando per l’affidamento del rifugio antiaereo della Martana, i tecnici comunali hanno effettuato i dovuti sopralluoghi per accertarne lo stato ed hanno constatato copiose infiltrazioni di acque fognarie da tubazioni lungo la galleria derivanti da scarichi di abitazioni soprastanti. Motivo per cui l’amministrazione comunale non ha ancora potuto riaprire e riaffidare il Ram che, nel frattempo, era rimasto chiuso, come ogni altro luogo, durante il periodo di lockdown.
Ad inizio mese, il comune di Massa ha inviato una diffida ai proprietari per il ripristino della funzionalità della rete fognaria e il privato sta risolvendo la problematica. In questi giorni, sono in corso ulteriori verifiche per infiltrazioni dalla roccia in un’area ed il settore Lavori pubblici sta provvedendo ad opere di manutenzione necessarie per la riapertura quali il ripristino della funzionalità dei servizi igienici ed interventi sull’illuminazione. Lavori che richiederanno circa una settimana. Una volta ripristinate le condizioni dei luoghi, l’amministrazione comunale procederà con un affidamento temporaneo nelle more dell’espletamento del nuovo bando di gara per la gestione del Ram."


Sicurezza nelle scuole, al via gli interventi. Stanziati più di mezzo milione di euro: 250mila per la manutenzione straordinaria e 310mila per l’adeguamento alle normative anti Covid
Di seguito la nota stampa dell'Amministrazione datata 25 luglio

In vista della ripresa della scuola ci siamo attivati su più fronti, sia dal punto di vista strutturale sia relativamente a tutte le normative anti Covid, perché il rientro in sicurezza dei bambini, dei docenti e del personale Ata è la priorità.
Abbiamo in corso una serie di interventi di manutenzione e di progettazioni con risorse di bilancio e, contestualmente, attueremo una serie di lavori per l'adeguamento degli spazi
” dichiara il  sindaco Francesco Persiani sui progetti che la sua Giunta ha approvato per un totale di 550.000 mila euro.
E' da 250.000 euro il progetto inserito nel piano delle opere 2020-2022 per gli interventi di manutenzione straordinaria nelle scuole e di messa in sicurezza e quest'anno, l'amministrazione comunale investirà risorse anche sulle verifiche tecniche con indagini di vulnerabilità sismica e di verifica dei solai. Nello specifico, saranno effettuati interventi su molte scuole di infanzia, primarie e scuole medie comunali che vanno dal rifacimento di pavimentazioni al ripristino di infissi, dalla manutenzione delle centrali termiche e degli allarmi fino alle verifiche di vulnerabilità sismica e verifica e manutenzione dei solai. 
Su indicazione del sindaco, abbiamo già effettuato una serie di lavori su alcuni edifici scolastici ed altri stanno iniziando: ricordo, ad esempio, quelli di efficientamento energetico e rifacimento delle facciate alla scuola Bertagnini o dei Poggi e la prossima settimana sarà pubblicata la gara per i lavori alla scuola primaria “Collodi” della Rinchiostra – specifica l'assessore ai Lavori pubblici Marco Guidiora, con risorse finanziate dal bilancio dell'ente andiamo a mettere in atto questa serie di opere per rendere gli edifici più sicuri”.
Unitamente ai lavori di manutenzione e messa in sicurezza, saranno realizzati quelli del Pon (Programma operativo nazionale) per 310.000 euro, necessari all'adeguamento delle strutture scolastiche, in linea con le normative anti Covid.
Su questo aspetto, l'assessore all'Istruzione Nadia Marnica sottolinea che “per permettere la ripresa delle scuole in totale sicurezza, nelle settimane passate abbiamo incontrato e ci siamo confrontati con i dirigenti scolastici per capire le loro esigenze e dove intervenire. Ci siamo mossi fin da subito per attuare una riorganizzazione degli spazi e degli arredi e garantire tutti i servizi”.
I lavori, in questo caso, riguarderanno la rimozione di pareti per ottenere maggiori spazi nelle aule, il recupero di locali dismessi all'interno delle scuole per adibirli ad aule, interventi di impermeabilizzazione ed eliminazione di infiltrazioni per rendere utilizzabili aule ad oggi non fruibili. Sono in corso di progettazione gli interventi che l'amministrazione andrà a realizzare negli asili nido, sempre per una ripresa delle attività nella massima sicurezza.


Piscina comunale: perdite d’acqua e problemi strutturali
L'Amministrazione ha in previsione un progetto di ristrutturazione e riqualificazione, intanto avvia lavori di manutenzione agli impianti. Di seguito la nota stampa datata 14 luglio che fa il punto sulla situazione dell'impianto natatorio comunale chiuso

Se la piscina comunale è momentaneamente chiusa è per motivi strutturali e di impiantistica che non consentono la funzionalità dell’impianto se non prima di aver effettuato una serie di interventi di manutenzione, già programmati, e non certo per noncuranza di questa amministrazione che invece vuole dare una sistemazione definitiva dopo decenni di assoluto disinteresse. Da una parte, l’amministrazione ha tutte le intenzioni di tutelare le attività e le associazioni sportive e, dall’altra, di far svolgere tali attività in tutta sicurezza. Le amministrazioni precedenti, fin dai primi anni 2000, hanno eseguito interventi per diverse centinaia di migliaia di euro, ma non risolutivi visto che le problematiche strutturali e di perdite di acqua hanno continuato a sussistere. L’amministrazione sta verificando anche le mancanze da parte dei gestori che, come da capitolato d’appalto, avrebbero dovuto regolarmente effettuare lavori di manutenzione.
A causa delle molteplici problematiche, è stato pressoché impossibile procedere con una nuova gestione dell’impianto notatorio se non prevedendo un progetto per la completa ristrutturazione e riqualificazione sia della vasca interna sia di quella esterna da 50 metri che, pur essendo considerata olimpionica per le misure, non è idonea ad ospitare gare di livello regionale, nazionale o internazionale per mancanza di tribune, bagni, bar ed altri servizi.
Innanzitutto, è bene precisare che la piscina comunale di viale Roma è stata chiusa, come ogni altro luogo, durante il lockdown, periodo che ha coinciso con la scadenza della proroga di gestione alla società Sport Management spa. Alla società era stata proposta un’ulteriore proroga così da mantenere i servizi e la funzionalità dell’impianto non appena la struttura avesse potuto far ripartire i servizi, ma non è stata accettata perché in quel preciso momento non si avevano certezze circa i tempi e le modalità della riapertura della piscina. Ad ora, per una riapertura immediata sono, come detto, indispensabili lavori agli impianti da circa 50 mila che saranno appaltati la prossima settimana ed avranno una durata di circa un mese. Appena ristabilite queste necessarie condizioni di sicurezza, la piscina potrà essere riaperta con una gestione ponte, in attesa che sia definito il bando di partenariato pubblico privato per una ben più ampia ristrutturazione, riqualificazione e successiva gestione. Un percorso a lungo termine per dare servizi alla cittadinanza con l'ulteriore effetto di creare nuovi posti di lavoro ed anche garantire una maggiore capacità di ospitare eventi sportivi di rilievo. L'iter del bando è già stato avviato con la richiesta di manifestazioni di interesse ed ora l’amministrazione sta valutando le scelte progettuali.  
L’amministrazione crede nello sport e si sta impegnando per riqualificare le strutture lasciate negli anni al degrado. Non sorprende che certi politici tacciano la verità per nascondere le proprie omissioni dopo anni di disservizi e sprechi, come le copiose perdite di acqua della vasca esterna, mai riparate delle precedenti amministrazioni.